Crea sito

Torta mousse yogurt e lamponi dai trancetti di Montersino

Questa torta yogurt e lamponi è tratta da una creazione di Luca Montersino, presente sul libro Tiramisù e chantilly: i trancetti yogurt e fragola. E’ una torta davvero semplice da realizzare e che rende davvero molto sia dal punto di vista del palato sia dal punto di vista estetico.
Iniziamo a preparare la base per la torta: il pan di Spagna di Montersino.
Consiglio di prepararlo il giorno prima e di lasciarlo in frigo per affettarlo meglio.

Pan di Spagna di Montersino

Quindi passiamo a preparare la bagna, che io ho modificato rispetto a quella del libro.

Per la bagna

  • 100 g acqua
  • 100 g zucchero liquido
  • scorza di mezzo limone non trattato

Fare bollire l’acqua con la scorza del limone per qualche secondo. Lasciar raffreddare, togliere la scorza ed unire lo zucchero liquido.

Per la chantilly allo yogurt

  • 300 g yogurt intero (il mio era zuccherato)
  • 300 g panna fresca al 35% di materia grassa
  • 8 g gelatina in polvere o in fogli

Montare la panna. La panna deve essere semimontata, spumosa ma non troppo fissa, altrimenti si amalgama con difficoltà.
Idratare la gelatina. Far riscaldare (io al microonde) una parte dello yogurt e incorporarci la gelatina. Unire questo yogurt scaldato al rimanente ed alleggerire con la panna.

Per la gelée ai lamponi

  • 220 g purea di lamponi
  • 57 g zucchero semolato
  • 23 g destrosio
  • 5,8 g gelatina (io in polvere)
  • 0,88 g acido citrico (o succo di limone)

Idratare la gelatina. Scaldare una piccola parte della purea di lamponi (io al microonde). Aggiungere la gelatina ed amalgamare bene, quindi unire lo zucchero ed il destrosio. Incorporare questa purea scaldata alla restante ed aggiungere l’acido citrico o il succo di limone.

Per comporre la torta

Preparare un cerchio di acciaio da ø 20 cm, foderando la base con carta forno ed i bordi con acetato.
Ricavare due dischi da 1,5 cm dal pan di Spagna ed inzupparli. Posizionare il primo disco nello stampo, versare uno strato di chantilly allo yogurt e lasciar rassodare 15′ nel congelatore.
Adagiarci sopra il secondo disco di pan di Spagna seguito da un nuovo strato di chantilly allo yogurt. Lasciar rassodare nel congelatore per 30′ e quindi coprire con la gelée ai lamponi.
Porre la torta a congelare. Io ho riposto la torta yogurt e lamponi in congelatore per tutta la notte. La mattina seguente l’ho così impiattata facilmente e servita a temperatura corretta per il pranzo!
Lucidare con della gelatina neutra e decorare a piacere.

Torta yogurt e lamponi trancetti Montersino
Torta yogurt e lamponi trancetti Montersino

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

2 Risposte a “Torta mousse yogurt e lamponi dai trancetti di Montersino”

  1. ho fatto questa meravigliosa torta per il mio compleanno.
    Ho avuto dei dubbi per quanto riguarda la preparazione della mousse di yogurt, mi era sembrata insipida, ho provato anche ad aggiungere dello zucchero a velo, ma ormai avevo già montato la panna e l’avevo unita allo yogurt quindi non potevo fare molto.
    Quando gli invitati l’hanno vista è scoppiato un applauso, non se l’aspettavano, quando l’abbiamo mangiata è stata strepitosa buonissima semplicemente meravigliosa.
    grazie di queste meravigliose ricette

    1. Ciao Luciana, grazie mille per il tuo commento… mi fa davvero felice!!
      Per la chantilly io ho usato lo yogurt dolce, come ho scritto, perchè avevo letto dei commenti sul fan club di Luca Montersino, che parlavano proprio del fatto che fosse un po’ insipida… comunque, è tutto del Maestro Montersino, io ho solo realizzato una torta con il pan di Spagna invece del biscotto di riso, che lui usa per i trancetti.. quindi la garanzia sul risultato era nell’aria 🙂
      Buon compleanno!!!!

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!