Daquoise al pistacchio e cocco

La ricetta del DAQUOISE AL PISTACCHIO E COCCO l’ho scoperta tramite un video del maestro Montersino e mi ha subito conquistata. La prima torta in cui ho sperimentato il daquoise è quella alla liquirizia che ho preparato per il compleanno di mio padre, vi assicuro, è stata un successone! Trovate la ricetta ► QUI.

Vi suggerisco inoltre un’altra ricettina imperdibile da preparare con i tuorli che vi avanzeranno dalla preparazione del daquoise: si tratta della frolla ovis mollis con cui vi delizierete preparando questi delicatissimi biscottini.

Essendo il pistacchio e il cocco due sapori abbastanza neutri, sono l’ideale abbinamento per quasi tutti i vostri dolci. Preparatevi dunque a gustare infinite prelibatezze con il DAQUOISE AL PISTACCHIO E COCCO.

 

daquoise-al-pistacchio-e-cocco

__ DAQUOISE AL PISTACCHIO E COCCO__

 

Con le dosi di questa ricetta si ottengono due basi per una torta del diametro di 24 centimetri.

Ingredienti:

  • 65 g di farina di pistacchi
  • 65 g di farina di cocco
  • 65 g di zucchero a velo
  • 160 g di albumi (4 albumi)
  • 160 g di zucchero semolato

 

Procedimento:

In un robot da cucina mettere insieme la farina di pistacchi, la farina di cocco e lo zucchero a velo; frullare per qualche istante affinchè le polveri siano mischiate in modo omogeneo.

Adesso montare a neve gli albumi insieme allo zucchero semolato, infine aggiungere il mix di farine e amalgamare il tutto con una spatola con movimenti dal basso verso l’alto.

Ricoprire con la carta da forno il fondo di due tortiere a cerniera, quindi versare il composto in ambedue le tortiere e distribuirlo uniformemente con l’aiuto di una spatola.

Trasferire le due tortiere nel forno preriscaldato a 180° per  20 minuti al massimo, trascorso il tempo di cottura, sfornare le due basi di daquoise e lasciarle raffreddare.

Qualche suggerimento per utilizzare al meglio il daquoise al pistacchio e cocco:

Il daquoise ha una struttura abbastanza friabile, per evitare che si possa rompere, consiglio di capovolgerlo in un vassoio piatto, poi delicatamente togliete la carta sottostante.

Al posto delle tortiere rotonde potete utilizzare anche delle placche da forno quadrate o rettangolari dai bordi piuttosto bassi, questo faciliterà l’estrazione della cialda tramite la  carta da forno.

L’idea in più: Con il daquoise potrete realizzare le basi per  tortine monoporzioni, in questo caso per ritagliarle vi occorrerà un coppapasta dalla forma che più preferite. Gli eventuali scarti sbriciolati potrete aggiungerli alla crema di farcitura oppure per realizzare dei bichierini con crema al mascarpone. Ma sono sicura che la fantasia non vi mancherà per comporre tante altre delizie.

Ah, dimenticavo il daquoise al pistacchio e cocco è ottimo per preparare delle cialdine per il gelato o da gustare come dei biscottini, in questo caso, basterà mettere l’impasto in un sac a poche, creare dei dischetti un po’ distanziati sulla carta da forno e cuocerli per pochissimi minuti.

 

 

Daquoise al pistacchio e cocco
Daquoise al pistacchio e cocco

Ti potrebbero interessare anche:

Crema al Mandarino

Torta di mele sofficissima…una delle più buone!

Nocciolotti – cioccolatini con nocciole e nutella

Toffee – Caramelle Mou facili e veloci fatte in casa

https://blog.giallozafferano.it/myrossofragola/wp-content/uploads/2013/05/COPYRIGHT.png

–  Grazie x la visita! Torna a trovarmi! –

Mi trovi anche su Facebook! Se vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti clicca → QUI e metti “MI PIACE”. Grazie!

 ______________________________________________________________

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Ovis Mollis all'arancia... come in pasticceria Successivo Vellutata di patate e cavolo viola, con arachidi, pistacchi e semi di girasole

2 commenti su “Daquoise al pistacchio e cocco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.