Crea sito

Tartellette con crema e frutta fresca

tartellette con crema

Rieccomi tra voi miei carissimi per coccolarvi con una ricetta super golosa e facilissima da preparare. Vi ho già detto, forse troppo spesso lo confesso, di viziare la mia family con dolcetti sempre diversi e sfiziosi e, solitamente, sono io che scelgo anche perchè mi piace l’effetto sorpresa!! Stavolta però mia sorella (anche la mamy in realtà) mi ha fatto una richiesta specifica! Prepararle il suo dolce preferito: le tartellette con crema e frutta fresca! Come potevo non accontentarla?!! E poi le tartellette con crema e frutta fresca piacciono tanto anche a me e quindi è stato un piacere prepararle e ancora di più gustarle!! Per la frolla ho utilizzato ormai la mia ricetta base preferita, una frolla all’olio friabile e più leggera. La crema delicata e al profumo di limone è arricchita da frutta fresca di stagione che possiamo scegliere in base ai nostri gusti. Allora, vi ho convinto e fatto venire la voglia di prepararle insieme a me?!! Vediamo gli ingredienti che occorrono.

Altre ricette che potrebbero interessarti:
Crostata morbida con crema pasticcera e fragole
Torta Nutella e mascarpone, morbidissima e super golosa!!
Crostata favola con ripieno a sorpresa
Torta morbida cocco e Nutella

tartellette con crema
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni10-12 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 350 gFarina 00
  • 2Uova (medie intere)
  • 100 gZucchero
  • 90 gOlio di semi di mais
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci
  • q.b.Ceci secchi (per la cottura)

Per la crema pasticcera

  • 500 gLatte intero
  • 120 gZucchero
  • 4Tuorli
  • 50Farina 00 (o amido di mais)
  • q.b.Scorza di limone

Per la decorazione

  • q.b.Frutta fresca (uva, more, mirtilli, kiwi, mandarini, fragole ecc a seconda della stagionalità)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

Preparazione crema pasticcera

  1. Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza di un limone possibilmente biologico (o se preferite potete aromatizzare la crema con i semi di una bacca di vaniglia). Fate scaldare il latte a fuoco basso.

  2. Nel frattempo separate i bianchi dai rossi. Mettete da parte i bianchi in una ciotola, coperta con pellicola per alimenti e conservate in frigo (poi vi dico come usare i bianchi avanzati).

  3. Sbattete i tuorli con lo zucchero con l’aiuto di una frusta da cucina (o se preferite con un frullino elettrico), fino ad ottenere una crema omogenea. Unite poi la farina setacciata, un cucchiaio alla volta per permettere di amalgamarsi bene al composto.

  4. Una volta che il latte sarà ben caldo versatelo nel composto di uova e zucchero e mescolate il tutto. Poi versatelo di nuovo nella casseruola e rimettetela sul fuoco per far cuocere la crema, a fuoco basso.

  5. Non appena il composto si addensa spegnete il fuoco, versate la crema in una ciotola (di vetro o ceramica, non di plastica) e coprite bene con una pellicola da cucina, facendola aderire perfettamente alla crema per evitare che si formi la pellicina. Fate raffreddare a temperatura ambiente.

Preparazione frolla

  1. Pesate tutti gli ingredienti che vi servono per la frolla, così da averli tutti sotto mano. Prendete una ciotola capiente e rompete le uova (medie intere) all’interno.

  2. Aggiungete lo zucchero e l’olio di semi (io utilizzo l’olio di semi di mais, evito l’olio d’oliva che darebbe alla frolla un sapore troppo forte, a meno che non abbiate un olio leggero e delicato).

  3. Mescolate subito con una forchetta tutti gli ingredienti tra loro. Ora versate a pioggia la farina 00 e continuate a mescolare.

  4. Poi incorporate un cucchiaino di lievito per dolci e lavorate con le mani fin quando gli ingredienti secchi avranno assorbito quelli liquidi. A questo punto rovesciate tutto il composto su una spianatoia.

  5. Impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. La frolla all’olio è pronta per essere usata, infatti non ha bisogno di riposo in frigo come quella al burro.

Assemblaggio

  1. Con queste dosi potete realizzare sia una crostata con uno stampo da 24-26-28 cm sia tartellette monoporzione usando stampini più piccoli. Io ho scelto gli stampini e ho ottenuto circa 30 tartellette di diverse dimensioni 🙂

  2. A questo punto se avete gli stampini per tartellette monoporzioni ungetele per bene con olio di semi e infarinate (stesso discorso se usate lo stampo grande).

  3. Foderate ogni stampo con la frolla che avrete steso con il mattarello con uno spessore non troppo sottile.

  4. Sistemate sopra alla frolla i ceci, o fagioli secchi, per la cottura in bianco. Fate cuocere circa 15 minuti in forno preriscaldato in modalità statica a 170° fin quando la frolla comincia a colorire.

  5. Trascorso il tempo eliminate la carta forno con tutti i ceci che vi consiglio di conservare per le prossime occasioni, e fate raffreddare le vostre tartellette.

  6. Una volta fredde farcite le tartellette con la crema (usate una sac a poche per riempirle) e decorate con frutta fresca a piacere, scegliendola anche in base alla stagionalità.

  7. Conservate in frigo e prima di servire spolverate leggermente la frutta con un po’ di zucchero a velo.

  8. Et voilà, le vostre bellissime e golosissime Tartellette con crema e frutta fresca sono pronte per lasciare tutti a bocca aperta!! Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...