Crea sito

Soffioni dolci abruzzesi ricetta originale di famiglia

Oggi voglio dedicarvi una ricetta tradizionale abruzzese davvero speciale. Si tratta di dolcetti rustici preparati con una frolla all’olio e farciti con una crema di ricotta uova e scorza di limone. Sto parlando dei soffioni dolci abruzzesi, chiamati così perchè durante la cottura si gonfiano a tal punto che il ripieno quasi fuoriesce dai lembi di pasta. In Abruzzo i soffioni vengono preparati anche nel periodo pasquale ma si possono consumare tutto l’anno proprio perchè a base di ingredienti semplici e sempre reperibili. Sono bellissimi da vedere, sembrano quasi dei fiori e soprattutto golosissimi! Spero vogliate provare a farli insieme a me! Vediamo qui di seguito ingredienti e procedimento:

soffioni abruzzesi
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni 12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla all’olio

  • 280 gFarina 0
  • 40 gZucchero
  • 40 gOlio di semi di mais (oppure olio Evo)
  • 3Uova intere (medie)

Per il ripieno

  • 400 gRicotta vaccina (asciutta)
  • 100 gZucchero
  • 4Uova (separare tuorli e albumi)
  • 1Limoni
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

Preparazione frolla all’olio

  1. Dunque per prima cosa dobbiamo pensare all’impasto base per i nostri soffioni. Prendete una ciotola abbastanza capiente. All’interno versate la farina e formate una fontana.

  2. Al centro mettete zucchero, olio e uova intere e mescolate con una forchetta per amalgamare tutti gli ingredienti tra loro, proprio come quando si prepara una frolla.

  3. Poi versate l’impasto su una spianatoia e, se necessario, aggiungete altra farina per lavorare fino ad ottenere un panetto omogeneo che farete riposare coperto con un canovaccio giusto il tempo della preparazione del ripieno.

Preparazione ripieno

  1. Ora pensiamo al ripieno. Dobbiamo separare i tuorli dai bianchi quindi prendete due ciotole e nell’una mettere i bianchi e nell’altra i rossi.

  2. All’interno della ciotola con i tuorli aggiungete la ricotta, solo dopo averla fatta scolare in un setaccio per qualche ora (meglio se tutta la notte così il giorno dopo potete preparare i soffioni senza dover aspettare).

  3. La ricotta dovete sceglierla direttamente al banco ed evitare quella già confezionata. Inoltre richiedete una ricotta asciutta per fare dolci, altrimenti rischiate che durante la cottura rilasci troppo siero.

  4. Oltre alla ricotta aggiungete la scorza grattugiata di un limone abbastanza grande e possibilmente biologico e lo zucchero. Frullate il tutto con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere una crema.

  5. A parte montate i bianchi con qualche goccia di limone (non usate il sale per montare gli albumi, bastano davvero pochissime gocce di limone per ottenere dei bianchi montati a neve perfettamente)

  6. Aggiungete un po’ alla volta i bianchi montati al composto di uova e ricotta, mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il tutto e riponete il composto in frigo

Assemblaggio

  1. Ora dobbiamo comporre i nostri soffioni. Riprendete l’impasto che nel frattempo si è riposato. Scegliete se cuocere i vostri soffioni all’interno di una teglia per muffins oppure se usare pirottini di alluminio monoporzioni.

  2. Con le dosi descritte si possono realizzare dai 10 ai 12 soffioni con uno stampo per muffin di medie dimensioni. Più sono grandi gli stampi che usati e minore sarà il numero che otterrete e viceversa.

  3. Quindi prendete l’impasto e stendetelo con un mattarello. Per facilitarvi il lavoro potete anche dividerlo in due o tre pezzi e stenderli un po’ alla volta.

  4. Ritagliate tanti rettangoli di pasta leggermente più grandi rispetto agli stampini che state usando, questo perchè i bordi della pasta dovranno fuoriuscire da ogni stampino. Una cosa importante è che i rettangoli di sfoglia devono essere sottili altrimenti i vostri soffioni saranno troppo carichi.

  5. soffioni

    Come vedete in questo tutorial i singoli stampini di questa teglia per muffin sono stati rivestiti e i lembi di impasto fuoriescono dai bordi, questo passaggio è fondamentale per la riuscita del dolce.

  6. soffioni

    Una volta che avrete rivestito gli stampini prima imburrati e infarinati versate all’interno il ripieno aiutandovi con un cucchiaio. Dovete riempirli quasi fino all’orlo, proprio come vedete in foto.

  7. soffioni

    A questo punto la parte che caratterizza questi dolci. Dovrete delicatamente ripiegare e solo appoggiare SENZA SPINGERE i lembi della pasta sul ripieno, come vedete in foto.

  8. Et voilà, i vostri meravigliosi soffioni sono pronti per andare in cottura. Forno rigorosamente preriscaldato modalità statica a 170° per circa 25-30 minuti.

  9. Non vi spaventate se durante la cottura si gonfiano così tanto che sembrano esplodere, è tutto nella norma, è proprio la caratteristica di questo dolce, ecco perchè il nome soffione.

  10. Appena cominciano a colorire sfornate, toglieteli dallo stampo aiutandovi con un coltello senza farli rompere, e poi fate raffreddare i vostri soffioni. Prima di servire decorateli con abbondante zucchero a velo.

  11. Altre ricette golosissime che potrebbero interessarvi:

    Cacio fritto abruzzese

    Cotolette di melanzane farcite e cotte in forno

    Torta di mele cremosa, la più morbida che ci sia!

    Ringrazio Tiziana per avermi donato la sua ricetta di famiglia – Foto Gabry © tutti i diritti riservati

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!), ho 36 anni e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...