Crea sito

Polpette di ricotta al profumo di limone ricetta facile e veloce

Rieccomi qui con una ricetta facilissima, veloce, economica e leggera! Ho deciso di preparare per cena delle polpette di ricotta al profumo di limone, una bontà! Queste polpette di ricotta sono davvero delicate e sfiziose, sia calde che fredde. Sono infatti perfette non solo per cena ma anche da servire durane un antipasto, un aperitivo o buffet. Se cerchi idee per antipasti sfiziosi ecco qui il line che fa per te: Ricette facili e veloci per un apericena
Vediamo insieme il procedimento di queste polpette di ricotta.

Altre ricette facili e sfiziose che potrebbero interessarvi:
Involtini di pollo con provola affumicata e prosciutto cotto
Sformato di cavolfiore senza besciamella
Cotolette di finocchi al forno farcite con formaggio e prosciutto cotto
Insalata di finocchi arancia e olive

polpette di ricotta
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 450 gRicotta vaccina (fresca da banco e ben asciutta)
  • 1Limoni
  • 1Uova
  • 3 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Maggiorana (oppure erbe aromatiche a piacere)
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Pangrattato

Preparazione

  1. Per prima cosa mettete a scolare in un setaccio la ricotta almeno 1 ora prima, così da farle perdere il siero. Questa operazione sarebbe meglio farla la sera prima così la ricotta sarà bella asciutta.

  2. Vi confesso però di aver fatto questa ricetta anche con i minuti contati e di aver fatto riposare la ricotta anche per solo 30 minuti. L’importante è il momento dell’acquisto. Solo al banco frigo, e chiedete espressamente una ricotta asciutta 😉

  3. Prendete una ciotola capiente, mettete all’interno la ricotta, 1 uovo intero, la scorza grattugiata di 1 limone biologico, il parmigiano reggiano grattugiato, un po’ di maggiorana essiccata oppure altre spezie, essiccate o fresche, per aromatizzare (erba cipollina, prezzemolo, timo, basilico…).

  4. Amalgamate bene tutti gli ingredienti con una forchetta. A questo punto aggiungete, un cucchiaio alla volta, il pangrattato al composto fin’ora ottenuto.

  5. Se la ricotta è ben asciutta dovrebbe essere sufficiente aggiungere all’impasto circa 1 cucchiaio colmo di pangrattato. Se invece la ricotta è più “sierosa” dovete aggiungerne un po’ di più. Regolatevi quindi ad occhio con il pangrattato, dovete ottenere un impasto morbido e asciutto.

  6. Realizzate ora le vostre polpette di ricotta scegliendo forma e dimensione che desiderate. Io le ho fatte piuttosto piccole e ne sono uscite, con queste dosi, 14. Più le fate grandi e minore sarà, ovviamente, il numero che otterrete.

  7. Una volta formate tutte le polpette passatele, una ad una, nel pan grattato facendolo aderire bene su tutta la superficie. Una volta pronte scegliete il metodo di cottura in base alle vostre esigenze e preferenze.

  8. Potete cuocerle in padella, con poco olio d’oliva oppure in forno. Nel primo caso prendete una padella antiaderente abbastanza grande, fate scaldare un po’ d’olio con un paio di spicchi di aglio e fatele cuocere a fuoco basso, girandole spesso e delicatamente per farle dorare su tutti i lati.

  9. Mi raccomando, le polpette di ricotta sono davvero delicate ecco perchè vi ho consigliato di usare una padella grande, così avrete lo spazio necessario anche per girarle senza rischiare di romperle.

  10. Una volta che saranno diventate belle dorate fate asciugare su carta assorbente e poi servite.

    Se invece volete cuocerle in forno disponete le polpette di ricotta su un foglio di carta forno leggermente unto con olio d’oliva. Ungete con un filo d’olio anche ogni polpetta sulla superficie e infornate a 180° modalità statica, fin quando diventano dorate.

  11. Et voilà, le vostre polpette di ricotta morbide e al profumo di limone sono pronte!! Servitele con un contorno a piacere e sarà un successone!

    Ricetta e Foto Gabry © – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!), ho 36 anni e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...