Crea sito

Pasta di ceci al burro con patate e rosmarino

pasta di ceci

Rieccomi qui, come promesso, per proporvi un primo piatto diverso dal solito! Vi ricordate che qualche giorno fa avevo pubblicato la ricetta per preparare la pasta fresca all’uovo con farina di ceci? E’ stato il mio primo esperimento di pasta fresca con questa farina e sono rimasta davvero entusiasta! E oggi vi propongo un primo piatto da preparare con questo tipo di pasta. Semplicissimo, pronto in poco tempo e senza grande fatica. Condito con burro e patate al rosmarino. Gusto rustico e profumo inebriante. Ti conquista con la sua semplicità e bontà. Che ne dite, prepariamo insieme la Pasta di ceci al burro? Ecco gli ingredienti. Altre ricette che potrebbero interessarti!
Baccalà in bianco con olive e cipolla in padella.
Involtini di prosciutto cotto con patate e ricotta.
Spaghetti tonno olive e molliche di pane tostato.
Lonza di maiale al latte.

pasta di ceci al burro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta di ceci

  • 200 gFarina di ceci
  • 250 gFarina 00
  • 4Uova (medie intere)

Per il condimento

  • 2Patate (grandi)
  • q.b.Rosmarino
  • q.b.Burro
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Pepe
  • q.b.Sale
  • q.b.Parmigiano Reggiano DOP

Preparazione

  1. Prendete una spianatoia. Versate le due farine in una ciotola, mescolatele bene e poi versatele sulla spianatoia. Formate la classica fontana e al centro rompete le 4 uova intere.

  2. Sbattete le uova con una forchetta e incorporate la farina con una forchetta un po’ alla volta.

  3. Quando la farina avrà assorbito le uova impastate con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo (niente paura se non è molto liscio!).

  4. Coprite con una pellicola e fate riposare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Poi riprendete il panetto e stendetelo con la macchinetta o a mano con mattarello.

  5. pasta all'uovo con farina di ceci

    Una volta ottenuta la sfoglia potrete tagliarla come preferite e realizzare tagliatelle, fettuccine, maltagliati, pappardelle ecc ecc.

  6. Quindi realizzate dei rettangoli e fateli asciugare giusto dieci minuti. Procedete poi al taglio. Infarinate il primo rettangolo, piegatelo a metà e infarinate la metà della sfoglia che avete piegato.

  7. Di nuovo piegate la sfoglia, infarinate e con un coltello affilato ritagliate la pasta. Infarinate, scrollate per eliminare la farina in eccesso, sistemate su un vassoio coperto con un panno.

  8. Spolverate di nuovo sopra con un po’ di farina e lasciate da parte. Preparate il condimento. Pelate e tagliate le patate a tocchetti piccoli, sciacquate per bene sotto l’acqua.

  9. Mettete a bollire l’acqua in una casseruola, salate e lessate le patate per circa 10 minuti, fin quando saranno diventate morbide. Poi scolatele e mettete da parte.

  10. In un’altra padella mettete all’interno una dose generosa di burro (se è troppo poco potete aggiungerne in seguito). Aggiungete anche un rametto di rosmarino.

  11. Accendete i fornelli al minimo e fate sciogliere dolcemente. Dopo un paio di minuti aggiungete le patate, sale pepe e lasciate insaporire mescolando delicatamente per non spezzare le patate.

  12. Lessate la pasta di ceci in abbondante acqua salata (per circa 5 minuti). Assaggiate per controllare il grado di cottura e poi scolate nella padella del condimento.

  13. Mescolate delicatamente con un mestolo, aggiungete ancora pepe, parmigiano grattugiato e servite subito.

  14. La vostra pasta di ceci al burro con patate e rosmarino è pronta, buon appetito!

  15. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, tornate presto a trovarmi!

  16. Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...