Risotto ai fiori di Maggio

Il riso è un alimento che sfama quasi tutti i popoli del mondo. Leggero, disintossicante e grande alleato per problemi di diverso tipo. Oggi lo prepariamo con i fiori che fioriscono a Maggio( sambuco,rosa,rucola selvatica), storia popolare, usata ancora oggi per molti piatti in cucina.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaCottura lenta
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera

Ingredienti

70 g riso Carnaroli
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale dell’Himalaya (rosa)
q.b. pepe nero
q.b. brodo vegetale
30 g fiori commestibili di Maggio (circa una decina per tipo)
20 g burro chiarificato
20 g robiola
30 g cipolla rossa di Tropea
1 rametto rosmarino

Strumenti

1 Mestolo
1 Pentola
oppure
1 Coltello
1 Tagliere
1 Padella in ghisa

Passaggi

Prepariamo tutti gli ingredienti.

Tagliamo la cipolla di tropea a julienne.

Mettiamo in una padella un filo di olio evo, la cipolla e il pepe nero, lasciamo soffriggere a fuoco lento il tutto fino a far sudare la stessa.

Aggiungiamo il riso e lo lasciamo tostare per circa 5 minuti girandolo spesso.

A questo punto versiamo il brodo vegetale poco per volta affinché il riso se lo assorbe completamente fino a un 1 minuto prima della cottura ideale del riso (circa 14 minuti).

Introduciamo i fiori commestibili e ultimiamo la cottura (circa 1 minuto). Spegniamo il fornello e mantechiamo con il burro, la robiola e se vi va con del grana di 30 mesi di stagionatura

Non mi resta che impiattare come in foto e augurarvi.

Buon appetito!!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.