Polpette al sugo con i peperoni

Polpette al sugo con i peperoni

Kcal 350 circa a persona

Le polpette al sugo con i peperoni mi riportano un po’ indietro nel tempo, perché già da piccola le adoravo cucinate così.

Mi piacciono molto sia le polpette al sugo con i peperoni che il pollo cucinato più o meno allo stesso modo, ma nel caso delle polpette che assorbono il sapore del sugo durante la cottura, e’ davvero un piatto sublime.

Il pane con la carne non lo mangio mai, ma quando si parla di polpette e peperoni, oppure pollo con i peperoni, non si può dire di no al pane !!!

Un piatto semplice, dal gusto unico e che piace tutti !

Realizzate anche voi la ricetta seguendo la mia e sono sicura conquisterete tutti, soprattutto i vostri figli.

Allora mettiamoci a lavoro e fatemi sapere se vi e’ piaciuta la ricetta !

Polpette al sugo con i peperoni
  • Difficoltà:Media
  • Cottura:50 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Carne macinata di suino 200 g
  • carne macinata di vitellone 500 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Prezzemolo q.b.
  • Uovo medio 1
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva per la cottura 2 cucchiai
  • peperone medio 1
  • Pomodori pelati 450 g

Preparazione

  1. Polpette al sugo con i peperoni

    Per prima cosa prendiamo la carne macinata e mettiamola in una ciotola capiente dove metteremo, 1 uovo, 1 cucchiaino circa di sale, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, un aglio schiacciato e amalgamiamo bene il tutto.

    Formiamo delle polpette con il composto ottenuto.In una padella antiaderente mettiamo uno spicchio d’aglio, un filo di olio extravergine di oliva, il peperone tagliato a pezzetti con un filo di sale e facciamo saltare per pochi minuti.

    Aggiungiamo le polpette e facciamole dorare un po’ con i peperoni a pezzetti in modo che si cuociano solo esternamente, questo solo per circa 6-7 minuti.

    Adesso con il passa pomodoro passiamo il pelato e aggiungiamolo nella padella, aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere per circa 50 minuti mescolando di tanto in tanto.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Antipasti, contorni, primi e secondi piatti, Home, Secondi piatti

Informazioni su loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Precedente Torta con gocce di cioccolato e cannella Successivo Buondì farciti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.