Insalata fresca di orzo perlato

L’Insalata fresca di orzo perlato, può essere considerata non un semplice primo, ma sicuramente più un piatto unico. Pochi ingredienti e semplice preparazione, rendono questa insalata fresca dal gusto mediterraneo davvero speciale, nei periodi in cui fa più caldo. Secondo i miei gusti, ma non è assolutamente necessario, una spolveratina di origano secco o fresco, non ci sta per niente male. L’orzo perlato, è un’ottima alternativa al riso, così come tutti i cereali. Per cuocerlo con il metodo della bollitura, calcolate circa 300 grammi di acqua, per ogni 100 grammi di prodotto, per circa 30 minuti di cottura. Come per il riso, se ne calcola una porzione di 80 grammi a persona, ma dal momento che si tratta di un piatto freddo, 250 per 4 persone, sono davvero sufficienti.

Se vi piacciono le insalate fredde, allora non perdetevi queste ricette:

Insalata di riso

Insalata di riso con seppia alla mediterranea

Pasta e ceci estiva

Insalata fresca di orzo perlato
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti

250 g orzo perlato
300 g pomodori di Pachino
300 g cetrioli
4 uova sode
60 g parmigiano a scaglie
q.b. rucola
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

1 Pentola
oppure1 Coltello
1 Ciotola
oppure
1 Tagliere
oppure
oppure

Come si prepara l’Insalata fresca di orzo perlato

Pere preparare l’Insalata fresca di orzo perlato, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di manto.

Fate bollire abbondante acqua all’interno di una pentola capiente, e non appena raggiunta la giusta temperatura, versatevi l’orzo perlato.

Lasciate cuocere per circa 25/30 minuti, scolatelo, e passatelo subito sotto l’acqua corrente, ma fredda, perché in questo modo ne fermerete la cottura.

Mente l’orzo sta cuocendo, mettete a bollire anche le uova, ma in questo caso, mettetele direttamente in un pentolino con acqua fredda.

Quando inizieranno a sobbollire, calcolate 10 minuti da quel momento, per ottenere delle uova sode.

Una volta pronte, scolatele, mettete anche queste a contatto con l’acqua fredda, e lasciatele così fino al completo raffreddamento, prima di sgusciarle.

Nel frattempo, lavate i pomodorini, la rucola e asciugate bene tutto, affinché ogni residuo d’acqua sia eliminato.

Sbucciate i cetrioli, e fateli a pezzettini assieme ai pomodorini rossi.

Ora che tutto è pronto, e freddo, potete assemblare questa deliziosa insalata.

Rovesciate l’orzo perlato all’interno di una ciotola/insalatiera, ma capiente, e aggiungetevi i cetrioli, i pomodorini, le uova sode a spicchi e la rucola.

Versatevi l’olio extravergine di oliva, aggiustate di sale, ed amalgamate bene tutti gli ingredienti.

Mettete a riposare in frigorifero almeno per un’ora, perché si tratta di un piatto che va consumato freddo.

Al momento di servire la vostra Insalata fresca di orzo perlato, spolverizzatela scaglie di parmigiano.

Consigli e varianti

L’Insalata fresca di orzo perlato, si mantiene tranquillamente in frigorifero per qualche giorno, ma coperta da pellicola per alimenti.

Se la lasciate aperta, potrebbe prendere cattivi odori e sapori, perché si sa, in frigo c’è sempre di tutto.

Si tratta di un’insalata semplice, e che potete modificare in ogni momento, con quello che più vi piace.

Vi è piaciuta la mia ricetta Insalata fresca di orzo perlato? Seguitemi sulla pagina Facebook InstagramPinterest  per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.