Crea sito

Marmellata di arance

Per realizzare questa deliziosa marmellata di arance ho utilizzato delle stupende arance non trattate della mia terra, la Calabria; ho aggiunto a metà cottura una foglia fresca di alloro che a mio avviso ha rilasciato un delizioso e delicatissimo aroma alla marmellata… Provate anche voi!

Marmellata di arance
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgArance (già pulite)
  • 1Limone
  • 1 pizzicoCannella in polvere
  • 600 gZucchero
  • 1 fogliaAlloro (fresca)

Strumenti

  • Coltello
  • Pentola
  • Cucchiaio di legno
  • Frullatore a immersione

Preparazione

  1. Procuratevi delle arance ben mature e succose, possibilmente di coltivazione biologica, lavatele bene e poi sbucciatele a vivo ossia, con un coltello ben affilato, dovete eliminare tutta la buccia compresa la parte bianca che è la più amara e indigesta.

  2. Tagliate le arance a spicchi togliendo i noccioli e tutte le parti bianche e fate la stessa operazione anche con il limone: vi consiglio di aggiungerne uno alle arance che conferisce alla marmellata una nota ancora più aromatica.

  3. Inserite le arance e il limone tagliati a pezzettoni in una pentola, aggiungete lo zucchero e un pizzico di cannella, mescolate con cura e portate la pentola sul fuoco e, a fiamma moderata, lasciate cuocere per almeno quaranta minuti mescolando di tanto in tanto.

  4. Trascorso questo tempo inserite una foglia fresca di alloro e continuate la cottura per altri trenta minuti, quindi spegnete la fiamma, togliete la foglia di alloro e con un frullino ad immersione frullate il tutto se volete ottenere una marmellata dalla consistenza omogenea, mentre se preferite trovare i pezzetti di frutta interi evitate questa operazione.

  5. Invasate subito la marmellata di arance in vasetti di vetro che avrete avuto cura prima di sterilizzare facendoli bollire per venti minuti o, se preferite, sterilizzandoli nel forno a microonde.

  6. Quando i vasetti sono pieni tappateli e capovolgeteli, quindi lasciateli capovolti fino a quando la marmellata non sarà fredda.

  7. Potete consumare la marmellata di arance direttamente sul pane o potete adoperarla per le vostre crostate o per farcire i dolci che preferite.

Consigli:

Ben conservata in un luogo fresco e buio, la marmellata si conserverà perfettamente fino ad un anno.

Potete utilizzare questa marmellata di arance per realizzare la mia gustosa crostata al cioccolato.

Se vi fa piacere potete seguire La cucina di Mara anche su Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.