Cotolette con tris di patatine fritte

Queste cotolette con tris di patatine fritte faranno impazzire i vostri bambini…. e non solo,  riscontrerete  tutta la bontà delle patatine confezionate con la naturalezza del cibo preparato in casa.

Cotolette con tris di patatine fritte

COTOLETTE CON  TRIS DI PATATINE FRITTE

Ingredienti per 4 persone:

-4 fette di vitello circa 800 gr. (taglio tipo girello)

-3 o 4 uova

-farina 00 q.b.

-40 gr. circa parmigiano grattugiato

-pangrattato q.b.

-sale e pepe nero

-1 rametto di rosmarino

-1 cucchiaino di paprika (facoltativo)

-700 g. di patate sbucciate

-olio per friggere

Procedimento:

Battete leggermente le fette di carne, dategli una spolverata di pepe appena macinato; in una terrina larga e bassa battete le uova con il formaggio grattugiato ed un pizzico di sale.

Incominciate ad assemblare le cotolette, passate le fettine nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.

In una padella scalate  l’olio insieme ad un rametto di rosmarino, gli conferirà solo un lieve profumo, quando l’olio risulta  ben caldo cuocete le  cotolette una per volta, girandole appena diventano dorate, appena cotte le levate dall’olio e le adagiate su carta da cucina per eliminare l’unto in eccesso e le spolverizzate con poco sale.

Preparate ora il tris di patatine fritte: tagliate 1/3 delle patate a fettine sottilissime non più di 2 mm, e quelle rimaste, metà tagliatele a fiammifero e metà a bastoncino, sarebbe opportuno usare una mandolina per realizzare patatine tutte della stessa misura, in mancanza di questa armatevi di pazienza e tagliatele a mano con un coltello ben affilato.

Appena tagliate tutte le patate lavatele e asciugatele perfettamente, iniziate a friggerle in abbondante olio caldo, iniziate con il formato a fiammifero, quando l’olio è meno bollente altrimenti essendo così sottili si bruceranno subito.

Continuate con quelle a fette e immergetene nell’olio pochissime  per volta, lasciatele friggere per un paio di minuti girandole spesso.

Alla fine friggete quelle a bastoncino, man mano che le cuocete le  adagiate sulla carta da cucina, elimineranno l’olio in eccesso, salate  e servite immediatamente con le cotolette.

Le patate così realizzate hanno la croccantezza di quelle che si comprano nei sacchetti e la bontà delle patatine fritte al momento.

Per una preparazione più sfiziosa, nell’olio di  frittura delle patatine si può aggiungere un cucchiaino di paprika  che darà un tono leggermente piccante.

Se vuoi seguire le mie ricette e le novità vai sulla mia pagina facebook La cucina di Mara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.