MUFFIN RAFFAELLO

I muffin Raffaello sono delle piccole tortine monoporzione, morbide e semplici da realizzare, con farina di cocco nell’impasto. Ma non è finita qui! All’interno di ciascun dolcetto è presente un cuore tanto goloso e tutto da gustare: delle deliziose praline di cocco e mandorla bianca, ovvero i mitici Raffaello. Lasciatevi deliziare anche voi da questi particolari muffin, per colazione, merenda o per lo spuntino. Si conservano per 2-3 giorni, ben chiusi sotto una campana di vetro o in sacchetti per alimenti. Decorati a festa, inoltre, diventano perfetti da inserire in un buffet di dolci. A seguire, vediamo insieme cosa occorre per preparare in casa i muffin Raffaello:

muffin Raffaello fatti in casa con cuore di cioccolato al cocco
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

2 uova
125 g ricotta
70 g farina 00
40 g farina di cocco
30 g fecola di patate
60 g zucchero
60 g burro fuso
aroma alla vaniglia
1 pizzico sale
12 g lievito in polvere per dolci
10 praline Raffaello

Passaggi

Preparazione dei muffin Raffaello:

muffin Raffaello fatti in casa con cioccolatini nell'impasto

Mettere in una ciotola le uova e lavorarle con lo zucchero, un pizzico di sale e l’aroma alla vaniglia (o scorza grattugiata di ½ limone, se preferite).

Unire il burro fuso, la ricotta e mescolare per bene il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo.

In una ciotola a parte, mischiare la farina di cocco insieme alla farina, alla fecola e al lievito setacciati.

Incorporare il mix di farine al composto con le uova, aggiungendo un po’ alla volta le polveri a cucchiaiate, e mescolare tutti gli ingredienti affinché l’impasto risulti ben amalgamato.

Versarlo in appositi pirottini per muffin aggiungendo a metà un cioccolatino al cocco e poi ricoprire con altro impasto (lasciando 1 cm di spazio dai bordi).

Una volta riempiti tutti gli stampini, trasferirli in forno già caldo a 180° C e cuocerli per circa 15 minuti, fino a doratura, effettuando sempre la prova stecchino.

I muffin Raffaello, una volta ben raffreddati, sono pronti per essere serviti in tavola. Oppure, potete decorarli (come in foto) con del cioccolato bianco fuso, passarli subito nel cocco rapè e lasciarli asciugare.

Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

muffin Raffaello di Nina

*segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

Torna alla HOME

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.