Pipindune e ove

Oggi ti prenseto i Pindune e ove, ovvero peperoni ed uova, è una tipica ricetta abruzzese, un piatto tradizionale semplice da servire sia come antipasto che contorno o secondo.

Per questo piatto, solitamente vengono utilizzati i peperoni cornetto, tipici abruzzesi, se non li trovi, puoi usare dei peperoni lunghi e stretti locali. Negli agriturismi viene servito come antipasto e affiancato dalle Pallotte cace e ove senza pane o le Pallotte cacio e uova con pane, dipende dalla zona dove le mangi. Poi si aggiungono degli affettati tipici locali e formaggi come il pecorino abruzzese. Qualcuno realizza la frittata direttamente, nella mia zona si realizza con l’uovo sbattuto come in foto. 

Mio padre lo preparava spesso questa versione ed anche quella con le patate fritte, esiste la versione con le patate cotte insieme ai peperoni, in quel caso devi tagliarle poco più grandi e cuocere tutto insieme fin dall’inizio. Da non confondere con il Ciabotto abruzzese, che è proprio un’altra ricetta.

In campagna questo era un piatto semplice che si serviva durante lo sdijuno, perché è veramente sostanzioso, adatto alle lunghe giornate di lavoro.

Oltre a questa ricetta, ti lascio altre ricette con i peperoni che potrebbero interessarti:

Pipindune e ove
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2/4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Se lo servi come antipasto insieme ad altri piatti abruzzesi, questa dose va bene per 4 persone, mentre se lo servi per secondo piatto è una dose abbondante per 2 persone.

400 g peperoni rossi (tipo cornetto)
4 uova (medie)
30 g pecorino abruzzese (stagionato o in mancanza parmigiano 24/30 mesi )
Mezza cipolla (circa 20/30 g)
3 cucchiai olio extravergine d’oliva (30 g)
q.b. sale

Strumenti

Ciotola
Tagliere
Coltello
Canovaccio
Padella 28 cm
Coperchio 28 cm
Frusta
Cucchiaio di legno

Preparazione dei pipindune e ove:

Peperoni ed uova ricetta abruzzese

Lava bene i peperoni rossi, asciugali con un canovaccio, togli la calotta. Togli i filamenti ed i semi.

Tagliarli a striscioline larghe 2 cm.

Taglia la cipolla bianca a pezzetti.

In una padella capiente soffriggi la cipolla, con 3 (o 4 in Abruzzo si abbonda sempre) cucchiai d’olio.

Unisci i peperoni e lascia soffriggere per qualche minuto, regola di sale, e se vuoi evitare che la cipolla diventi scura, aggiungi poca acqua, circa 50 ml.

Mescola e poi copri con un coperchio e cuoci per circa 20 minuti, regola di salare verso gli ultimi minuti di cottura.

Cottura-del-peperone-e-cipolla

Rompi le uova in una ciotola, regola di sale, aggiungi il pecorino abruzzese stagionato grattugiato (non deve essere troppo secco, o in mancanza il parmigiano) sbatti con una frustale uova con il parmigiano e salare.

Versa l’uovo nei peperoni, fai rapprendere per qualche secondo, ed inizia a mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Uova sbattute con aggiunta di peperoni

Continua la cottura a fiamma bassa per 4/5 minuti fino a che l’uovo si rapprende.

Servi subito con del pane casereccio.

E mamma mia, è speciale! Prova e fammi sapere.

Cottura-finale-dei-peperoni-ed-uova

Consigli per i pipindune ed ove:

I peperoni ed uovo sono buoni appena fatti, perché le uova sono spugnose e morbide, mentre quando sono fredde diventano più compatte.

Se ti avanza e non vuoi mangiarli freddi, unisci 1 uovo, poco pecorino sbatti e fai una frittata sottile. Torna caldo come nuovo, oppure scalda a bagnomaria. Ma sono certa che li finirai subito!

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: FacebookTwitter * You tube Pinterest*InstagramTiktok

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.