Pipindune e ove

PIPINDUNE E OVE, è una tipica ricetta abruzzese, un piatto tradizionale semplice da servire sia come antipasto che contorno sostanzioso. Per questo piatto, solitamente vengono utilizzati i peperoni cornetto, tipici abruzzesi, se non li trovi, puoi usare dei peperoni lunghi e stretti. Negli agriturismi viene servito come antipasto e affiancato dalle Pallotte cace e ove affettati tipici locali e formaggi come il pecorino abruzzese. Qualcuno realizza la frittata direttamente, nella mia zona si realizza con l’uovo sbattuto come in foto. 

Mio padre lo preparava spesso questa versione con le patate fritte, esiste anche la versione con le patate cotte insieme ai peperoni, in quel caso devi tagliarle poco più grandi e cuocere tutto insieme fin dall’inizio. Esistono entrambi le . Delle volte aggiunge le melanzane a tocchetti. Molto simile al Ciabotto abruzzese, con l’aggiunta di uovo. Un piatto semplice regionale veramente sostanzioso, adatto alle lunghe giornate di lavoro.

Pipindune-e-ove

Pipindune e ove

 

Difficoltà: facile  

Costo: medio 

Tempo: 1 ora circa 

Gruppo ricette: Vegetariano 

Ingredienti per 6 persone: 

  • 400 gr di peperoni cornetto
  • 4 patate medie
  • cipolla
  • 4 uova
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • sale qb
  • 2 cucchiai d’olio d’oliva extravergine
  • olio per friggere

Pipindune-e-ove-1

Preparazione: 

Lava bene i peperoni, tagliarli a striscioline larghe 2 cm.

In una padella capiente soffriggi la cipolla tagliata a pezzetti o a fettine sottili, con 4 cucchiai d’olio.

Unisci i peperoni e lascia soffriggere per qualche minuto, copri con un coperchio e cuoci per circa venti minuti, regola di salare verso gli ultimi minuti di cottura.

Nel frattempo sbuccia le patate, lavale e tagliale a tocchetti.

Scalda l’olio per friggere le patate, quando è caldo cuocile fino a quando diventino dorate. Scola bene su della carta assorbente da cucina.

In un recipiente sbatti le uova con il parmigiano e salare.

Unisci le patate ai peperoni e lascia cuocere  per qualche minuto, girando spesso.

Unisci l’uovo ai peperoni e patate, e gira velocemente.

Continua la cottura a fiamma bassa per 5/7 minuti fino a che l’uovo si rapprendi, girando di tanto in tanto.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * Google * You tube * Pinterest*Instagram

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.