Crea sito

Il Ciabotto

Il Ciabotto  per la Cucina regionale Abruzzese una rubrica dove mi sono aggregata grazie a Tina che mi ha invitato a farne parte e a rappresentare l’Abruzzo. La settimana scorsa, ho visto un’articolo molto interessante nel  Blog Le ricette di Tina, ovvero una raccolta delle ricette regionali italiane, e ho visto che mancava la regione Abruzzo. Quindi ho chiesto a Tina informazioni riguardo alla raccolta di ricette, e mi ha detto che insieme a Babi avevano realizzato una rubrica Regionale. Mi ha dato la mail di Babi, ed eccomi nel gruppo, ne sono molto felice, specialmente di rappresentare la mia regione. Questa settimana presentiamo le ricette light, ed io ho portato per la sezione Cucina regionale Abruzzese il Ciabotto, un mix di verdure gustoso.

Il Ciabotto

 

 Ora parliamo del piatto abruzzese:

È contorno tipico della mia regione, ma posso ben dire che ci sono delle modifiche che variano in base a come ci spostiamo nella regione, a casa mia lo prepariamo così, a volte mio padre va anche ad occhio, ma questa volta oltre ad andare ad occhio ho pesato tutto in modo tale da poter dare le reali dosi. È un piatto povero, molto semplice e gustoso può accompagnare carni e formaggi, ma anche pesce.

Il Ciabotto 

Il Ciabotto

Il Ciabotto 

Ricetta regionale: Contorni-Abruzzo 
Difficoltà: facile 
Costo: medio 

Tempo: 30/40 minuti circa

Gruppo ricetta: ricetta light- vegetariana

Ingredienti 6/8 persone:

  • zucchine gr 200
  • melanzane gr 200
  • patate gr 120  
  • pomodori maturi gr 200
  • Sedano gr 30 
  • Cipolle gr 30
  • Carote gr 100
  • Olio extravergine di oliva gr 20
  • Sale qb

Preparazione:

  1. Lavare gli ortaggi, e tagliarli a cubetti, tritare la cipolla il sedano. 
  2. Scaldare una padella capiente meglio se antiaderente, e far soffriggere la cipolla con un filo d’olio quando vedrete che è diventata trasparente unire i gli ortaggi ed il sedano.
  3. Unire un bicchiere d’acqua, salare e cuocere a recipiente coperto per una mezz’ora circa.
  4. Inoltre se volete potete aggiungere in fine del peperoncino, amico della salute e soprattutto ottimo per bruciare i grassi.
  5. Personalmente alla carota preferisco il peperone, e lo trovo molto più gustoso.
  6. Alcune persone dicono che questa ricetta somiglia molto alla ratatouille, diciamo che in Italia è tipo la caponata ma in realtà ha una procedura diversa e sinceramente è molto più leggera! 
  7. È un piatto che ci prepara spesso mio padre, perché è un ottimo contorno e contiene molti ortaggi, anche se quando ero piccola non l’amavo molto perché la melanzana mi sembrava leggermente piccante, anche se non si metteva il peperoncino.

Ed ecco a voi scopriamo come si mangia light nelle nostre

splendide regioni italiane:

CALABRIA:  Insalata di stocco  di Rosa ed Io

SICILIA:  Insalata di Baccalà di Cucina che ti Passa

TOSCANA: Vellutata di porri di Non Solo Piccante

LOMBARDIA:   Crema di asparagi alla milanese  di L’Angolo Cottura di Babi

VENETO:  Moscardini alla veneziana di Semplicemente Buono

FRIULI VENEZIA GIULIA:  Minestra de bobici  di Nuvole di Farina

PIEMONTE:  Povronà  di La Casa di Artù

EMILIA ROMAGNA: I buslanei  di Zibaldone Culinario

TRENTINO ALTO ADIGE:  El smizolà e l’orzetto alla trentina di A Fiamma Dolce

PUGLIA:  La rasc…com la uè la fasc di Breakfast da Donaflor

LAZIO: Vellutata di broccolo romano con l’Arzilla  di Chez Entity

LIGURIA:  Ancioe crue a l’agro co-e tomate di Un’arbanella di Basilico

UMBRIA:  Bandiera di 2 Amiche in Cucina

MARCHE: I tajarin senza uova con sugo di pomodoro di La Creatività e i suoi Colori

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

21 Risposte a “Il Ciabotto”

  1. Ciao Eva cara e benvenuta nel nostro gruppo!!!Sono felice di leggerti!!!Hai realizzato un piatto meraviglioso!!!Se,mbra una sorta di caponata che io amo molto!!!!Segno subito la ricetta e mi unisco ai tuoi lettori fissi cosi ci teniamo in contatto al dilà del regionale:-) Buona giornata e e un bacio”!!

  2. Ciao Eva!!!!!!!!!!!1
    è un piacere conoscerti e da oggi ti seguirò con piacere
    Benvenuta nella Rubrica e vedrai …..sarà divertente ogni settimana vivere insieme le ricette e confrontarci intanto Complimenti per questo splendido piatto di verdure buono e gustoso davvero!!!!!
    Buona settimana
    A presto
    Ciao

  3. benvenuta !!!! benvenuto l’abruzzo nel nostro tour delle ricette italiane!
    che bel piatto colorato! mi piace molto!

  4. ciao carissima Eva e BENVENUTA nel nostro gruppo! e sono davvero felice di conoscerti e di aver inserito la tua splendida regione!
    il tuo piatto di queste verdure mi piace molto…leggero ma molto gustoso!
    bacioni e buona settimana

  5. Benvenuta carissima!! Grazie mille per questo gustosissimo piatto di verdure, io me lo gusterei proprio con dei bei formaggi saporiti e una bella fetta di pane… che dici sarebbe poco light come idea? 😉
    Buona settimana e a presto, Babi

  6. Ciao Eva, innanzitutto benvenuta su questo splendido carrozzone! E anche la cucina abruzzese, che merita di essere diffusa e ricordata nelle sue tradizioni, farà parte di questo bel viaggio! E il tuo inizio è proprio niente male! Adoro il mix di verdure. E questo è cucinato alla grande!!

  7. Innanzitutto benvenuta cara Eva, conscevo solo di nome il ciabotto ma non ne conoscevo nè la ricetta nè l’origine. Grazie per averla proposta, di sicuro un piatto così leggero rallegrerà la mia tavola estiva. Un bacio e buona giornata

  8. Grazie a tutti! è un piacere conoscervi o ritrovarvi qui (per chi già conosco), sono molto felice di far parte di questo bel gruppo affiatato! Inoltre è vero è simile tra la caponata e la ratatouille francese, è un piatto povero, che si presenta in varie regioni italiane con nomi differenti, e modifiche degli ingredienti, come vi dicevo nella mia stessa regione ci sono varianti! Mi fa molto piacere che vi è piaciuto!

  9. Ciao Eva piacere di conoscerti… ma che bella ricetta un ottimo inizio e così primaverile….scusa del ritardo..ma sono appena rientrata lavoro fino a tardi e poi mangio da mio padre che vive solo…e quindi questi saranno i miei orari in futuro…un grosso bacio e BENVENUTA!!!!!

  10. Benvenuta a bordo di questa carovana. E’ un vero piacere che tu abbia deciso di unirti.
    Sai quante volte mi tocca fermare mia mamma o qualche altro parente che cucina e togliergli gli ingredienti di mano per poterli prima pesare!? Altrimenti poi mi dicono un po’ di questo e un po’ di quello. E come faccio poi?
    Le verdure le adoro, non potrei proprio farne a meno. E questo mix che hai creato mi piace tantissimo.
    Complimentissimi.
    A presto!

    1. ahaha anche io faccio la stessa cosa! a volte mi ridono in faccia, che devo fare le foto ahaha! oggi mia sorella ha fatto un piatto tipico abruzzese, un’altro! le pallotte cace e ove! mamma mia come erano buone!! hahaha e ci fa pure rima!

  11. Ciao, bella ricetta sana e gustosa!!!
    Ho molte amiche nel gruppo delle “regionali” ,come le chiamo io, e quindi ora ogni lunedì passerò anche da te.
    Ciao

  12. Buongiorno Eva!!! e benvenuta! mi scusa se non sono potuta passare prima 🙁
    La tua è una ricetta super light che mi piace tantissimo! non solo è leggera ma anche ricca di vitamine, sei stata davvero BRAVISSIMA!!!
    un bacione enorme!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.