Crea sito

Cavolfiore olio ed aceto al vapore

CAVOLFIORE OLIO ED ACETO AL VAPORE, ricetta con due modi di cucinare il cavolfiore, croccante oppure tenerissimo, in base ai gusti.
Quando ero piccola odiavo il cavolo e tutti i derivati, ho iniziato ad amare questo ortaggio da grande, preparandolo in varie ricette sfiziose. Poi ho iniziato a cuocerlo a vapore e mi sono resa conto che il sapore è esaltato e seconda di come si tagliano le rosette, ovvero le inflorescenze che formano il cespo del cavolfiore chiamato anche cavolo bianco.
Fai attenzione a scegliere quello giusto, perché esiste anche il cavolo cappuccio che è a foglia verde scuro, il cavolo bianco che è a foglia verde chiaro, ed il cavolo viola. Queste altre tipologie, si prestano per altre ricette, per involtini ed anche per i gyoza (clicca qui per la ricetta).
Sono piante della famiglia delle crucifere, e sono sconsigliate a chi ha problemi di ipotiroidismo, infatti li mangio raramente.
Si prestano per tantissime ricette, la più semplice è quella che ti lascio oggi. Mia madre l’ha sempre preparato in questo modo, ma da quando lo cucino a vapore lo preferisco.
Con questa ricetta, torna la rubrica Da lunedì a dieta, con tanti utili spiegazioni per chi come me vuole mangiare bene e sano.

Cavolfiore olio ed aceto al vapore
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1cavolfiore
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 filoaceto (Se ti piacciono i sapori forti 2 cucchiai di aceto)
  • q.b.sale
  • q.b.acqua

Preparazione

  1. Cavolfiore olio ed aceto al vapore 1

  2. Per prima cosa lava il cavolfiore, prima di rompere le rosette.

  3. Inizia ad aprire il cavolfiore, cercando di mantenere intatti i pezzi.

  4. Quello che farai ora può fare la differenza, a seconda di come apri i pezzi, otterrai una cottura diversa.

  5. Vuoi il cavolfiore croccante e compatto?

    Apri le rosette a pezzi grandi come una noce.

  6. Preferisci il cavolfiore tenero e morbido che si scioglie in bocca?

    Riduci le rosette a pezzi più piccoli, quindi aprendole ulteriormente con le mani, senza tagliarle.

  7. Ora puoi cuocere l’ortaggio.

Ricetta del Cavolfiore olio ed aceto al vapore con il Bimby:

  1. Versa nel boccale 1 litro di acqua con 1 cucchiaino di sale fino.

  2. Metti il coperchio ed il vassoio grande del Varoma, inserisci il cavolfiore nel vassoio.

  3. Distanzia i pezzi, se occorre utilizza la parte superiore, per i pezzi più piccoli.

  4. Metti il vassoio, e cuoci con la modalità Varoma, per 40 minuti, velocità 1.

  5. Per i pezzi più grandi, controlla la cottura, potrebbe volerci qualche minuto in più.

  6. Appena cotto togli il Varoma dal boccale e fai raffreddare.

  7. Versa il cavolfiore in una ciotola, va bene sia tiepido, o freddo, in base ai gusti.

  8. Condisci con l’olio e l’aceto e se ti piace puoi aggiungere dell’aceto balsamico o la salsa di soia.

  9. Questo contorno, si conserva per 2 giorni in frigorifero, dentro un contenitore ermetico.

Ricetta del Cavolfiore olio ed aceto cotto con la vaporiera da pentola:

  1. Esistono vari tipi di vaporiera, a seconda degli utilizzi e soprattutto a seconda del budget che vuoi spendere.

    Ho usato queste tipologie di vaporiere, da amiche e parenti, quando ero studentessa universitaria in casa avevo la prima tipologia, quindi se non ne hai ti consiglio queste.

  2. > Vaporiera a cestello, facile da inserire si adatta facilmente nella pentola di casa tua.

    > Vaporiera cinese in bamboo, la trovo strepitosa per i ravioli a vapore!

    >Vaporiera in acciaio, è una pentola con sopra il cestello per la vaporiera.

    > Vaporiera elettrica, molto comoda perché come il Bimby ha il timer, quindi non rischi che si scuociono i cibi.

    Link sponsorizzati.

  3. Preparazione del cavolo al vapore nella vaporiera da pentola:

    Lava il cavolo come descritto sopra ed apri le rosette.

    Metti l’acqua nella pentola a metà altezza, e poi posiziona sopra la vaporiera ad incastro.

  4. Devi posizionare bene il cavolfiore nella vaporiera, e coprire con il coperchio.

  5. Cuoci per circa un’ora, poi controlla la cottura, se occorre cuoci ancora per altri 10 minuti.

  6. Con le vaporiere che si incastrano nella pentola, ci vuole più tempo, perché devi aspettare che l’acqua inizia a bollire.

  7. Se utilizzi la vaporiera elettrica i tempi sono simili a quelli del Bimby, basta seguire le istruzioni, è facilissima da utilizzare.

  8. Non hai la vaporiera o per ora non puoi comprarla?

    In casa sicuramente hai un attrezzo utilissimo! Il setaccio. Puoi utilizzarlo al posto del cestello in bamboo, e lo copri con un coperchio che aderisce bene. Meglio quelli in vetro con la valvola di sfogo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.