Crea sito

Calzoni ripieni bimby al forno – ricetta sfiziosa

I calzoni ripieni bimby sono soffici e gustosi, ideali da preparare per una cena sfiziosa. Se si vuole esagerare, invece, esiste la pizza fritta (ricetta QUI). I calzoni ripieni bimby si possono preparare con i più svariati ripieni, anche con le verdure per una versione più leggera, ma senza rinunciare al gusto 😉

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’, poi richiedere le ‘RICETTE DEL GIORNO‘ dal menù della chat; potete seguirci anche sulla nostra pagina Facebook e su Pinterest.

QUI trovate il procedimento per preparare l’impasto a mano 😊
 

calzoni ripieni bimby
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8 calzoni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i calzoni ripieni bimby al forno – l’impasto

  • 380 gAcqua
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 730 gFarina 00
  • 15 gSale fino
  • 30 gOlio di oliva (più q.b. per spennellare)

Ingredienti per i calzoni ripieni bimby al forno – il ripieno

  • Ricotta
  • Salame napoletano
  • Prosciutto cotto
  • Provola (o scamorza affumicata)
  • Passata di pomodoro (2 cucchiai per calzone)
  • Pepe nero (facoltativo)

Utili per preparare i calzoni ripieni bimby al forno

  • 1 Robot da cucina Bimby TM31
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Ciotola
  • Pellicola per alimenti o coperchio silicone
  • 1 Canovaccio
  • 1 Teglia da forno
  • Carta forno

Preparazione dei calzoni ripieni bimby al forno

  1. Tutti gli ingredienti per il ripieno vanno tagliati a dadini; ho omesso le quantità, poiché si possono preparare con ripieni diversi in base ai propri gusti.

  2. Mettere nel boccale del bimby, l’acqua, lo zucchero ed il lievito di birra e sciogliere per 40 secondi a 37° C a velocità 3, unire la farina, l’olio ed infine il sale e lavorare per 3 minuti a velocità spiga

  3. L’impasto deve risultare liscio ed elastico e morbido, ma non troppo appiccicoso. Facendo attenzione alle lame, con l’aiuto della spatola, trasferire l’impasto in una ciotola, formare una palla.

  4. Coprire con pellicola trasparente (o coperchio in silicone) e un panno e lasciare lievitare per almeno fino al raddoppio (se si riesce anche di più; in questo caso, potete diminuire la quantità di lievito).

  5. Trascorso il tempo della lievitazione, dividere l’impasto in 8 palline uguali, stenderle e appoggiarle su una teglia ricoperta con carta da forno e riempire su un lato, lasciando un cm dal bordo, con il ripieno scelto.

    Piegare a metà (tipo mezza luna) e sigillare bene i bordi; lasciare riposare circa 30 minuti; prima di infornare, spennellare con olio d’oliva.

  6. Cottura: Forno ventilato a 200°C per circa 30 minuti o fino alla completa cottura/doratura.

    Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo minore, ed aggiungere altri minuti in seguito, solo se necessario per terminare la cottura o doratura 😉

Note e consigli

*I tempi di lievitazione sono indicativi, potrebbero variare in base alla temperatura dell’ambiente.

Se volete utilizzare meno lievito di birra, potete preparare l’impasto la sera, riporre in frigo e tirare fuori la ciotola al mattino seguente.

Se l’ambiente è freddo, potete mettere la ciotola con l’impasto nel forno con la luce accesa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.