Crea sito

Ciambella ai biscotti avanzati

Succede solo in casa mia che quando si apre una scatola di biscotti ne avanzano sempre quelli rotti che stanno sul fondo? Non li vuole mai nessuno ma di buttarli non se ne parla, allora mi sono ingegnata li ho infilati in un mixer e ne ho fatto una polvere che ho usato per fare un nuovo dolce per la colazione.
Ho usato degli avanzi di biscotti misti, qualcuno erano gallette, altri frollini e altri ancora al cioccolato va bene tutto, vi vedo che vi ho incuriosito allora mettiamoci a lavoro!

Ingredienti per uno stampo da 24

180 gr biscotti avanzati
200 gr farina 00
250 ml latte
150 gr zucchero
80 gr gocce di cioccolato
50 ml olio di semi
15 gr cacao amaro ar.pa.
2 uova
1 bustina di lievito per dolci Danilo
1 bicchierino di mistrà
qb pistacchi tritati

Tritare con un mixer i biscotti avanzati in una polvere finissima.
In una ciotola montiamo con una frusta a mano le uova con lo zucchero, quando sono cremose e chiare aggiungere l’olio di semi, il latte e il mistrà.
Amalgamare bene il composto liquido ed aggiungere la farina e il cacao amaro setacciati, una volta che il composto è liscio unire i biscotti tritati e il lievito, per ultimo aggiungere la metà delle gocce di cioccolato.
Imburrare uno stampo a ciambella e riempirlo con il composto preparato.
Decorare la superficie della ciambella con le gocce di cioccolato avanzate e la granella di pistacchio.

Infornare la ciambella in forno caldo a 180° per circa 40 minuti, ma fate sempre la prova stecchino per sicurezza.

Una volta che la ciambella è cotta lasciamo che si raffreddi per sformarla meglio.

Ora potete tagliarla a fette e gustarla… Buon appetito!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

20 Risposte a “Ciambella ai biscotti avanzati”

  1. Idea geniale, ne ho sempre tanti di biscotti avanzati, soprattutto quando faccio la cheesecake. Proverò la tua ricetta subito

  2. Mi piace molto l’idea di riciclare in cucina per creare nuove ricette e questa mi piace davvero. Proverò a farla anch’io, grazie per il suggerimento

  3. Potrei farla con i biscotti rotti, non so perché ma biscotti e fette biscottate rotti non riesco a mangiarli e quindi questo dolce è la giusta soluzione per usare i biscotti rotti

  4. Ho sempre utilizzato i biscotti avanzati per fare la base della cheesecake ma mai avrei pensato che potessero trasformare in un ciambellone così buono! Certo che hai proprio un’inventiva con il cibo!!

  5. Non avrei mai pensato che si potesse fare qualcosa con i biscotti avanzati. Quindi proverò la tua ricetta perché dalle foto é buonissimo.

  6. Per me non è colazione se non ci sono in tavola almeno una decina di biscotti. E anch’io mi ritrovo sempre nella tua condizione di avere mille scatole con solo briciole e frammenti di biscotti residui. Grazie mille per questa ricetta, mi eviterà un grande spreco in cucina!

  7. Non conosco il mistrà che presumo sia un liquore o un vino. Però l’idea di riciclare i biscotti rotti è buona, si può fare. Proverò.

  8. Mi ispira l’idea di recupero del fondo dei biscotti, dispiace buttarli ma in effetti anche io non li mangio alla fine perché non posso pucciarli. Ottima idea, grazie

  9. Amo, da sempre, le ricette con gli avanzi o di recupero! Oltretutto con i nuovi macchinari che producono molto velocemente, nelle confezioni a pozzetto sono veramente tanti i biscotti rotti che si trovano. Pertanto, ricetta geniale

  10. Non credevo che ci si potesse fare qualcosa con i biscotti sbriciolati sul fondo (io in genere prendo la busta e scendo nel giardino condominiale dove li spargo per gli uccellini) ma il tuo ciambellone sembra buonissimo quindi devo provare a farlo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.