Crea sito

Torta Raffaello

La Torta Raffaello è davvero sublime. Si ispira ai più famosi cioccolatini, che io adoro e che ne mangerei a più non posso. Ho preparato questa torta in occasione di una festività importante e l’ho portata in dono e, devo dire, che è stata parecchio apprezzata. Un Pan di Spagna sofficissimo con una delicata bagna al latte, che accoglie una golosissima crema al cioccolato bianco, wafer alla vaniglia e cocco. L’intera torta viene ricoperta con cocco rapè e guarnita con cioccolatini Raffaello, la cui ricetta si trova cliccando qui, nel caso si vogliano fare in casa, altrimenti, si possono usare quelli già pronti. La Torta Raffaello al cioccolato bianco e mandorle, non è difficile da realizzare e la base di Pan di Spagna si può preparare anche qualche giorno prima e conservarla in frigo, non senza averla avvolta con della pellicola trasparente. Anche la crema e i cioccolatini si possono preparare in anticipo, per cui, non avete più scuse per non tentare amici e parenti con questo delizioso dolce. Ora, siete tutti invitati nella mia cucina, oggi vi farò vedere come preparare la Torta Raffaello!

Torta Raffaello
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Torta Raffaello

  • 5Uova
  • 140 gFarina 00
  • 140 gZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Farina
  • q.b.Burro

Per la Crema al cioccolato bianco, wafer e cocco

  • 350 gMascarpone
  • 300 gPanna fresca liquida
  • 150 gCioccolato bianco
  • 120 gWafer alla vaniglia
  • 60 gZucchero a velo
  • 1 bustinaVanillina
  • 60 gCocco rapè
  • 40 gMandorle pelate

Per bagnare e decorare

  • 100 mlLatte
  • 1 cucchiaioZucchero a velo
  • 80 gCocco rapè
  • q.b.Cioccolatini Raffaello

Cosa serve per la Torta Raffaello

  • 1 Sbattitore
  • 2 Ciotole
  • 1 Teglia
  • 1 Robot da cucina

Preparazione della Torta Raffaello

  1. La prima cosa da fare per realizzare la Torta Raffaello è quella di preparare il Pan di Spagna. Accendere il forno statico a 170° e lasciare scaldare. In una ciotola, mettere le uova a temperatura ambiente e lo zucchero e cominciare a sbattere, fino a quando non diventeranno gonfie e spumose.

  2. Unire anche la vanillina e il sale. Aiutandosi con una spatola, aggiungere la farina setacciata, a poco, a poco, mescolando con movimenti dall’alto verso il basso, per non smontare il composto. Imburrare e infarinare una teglia tonda da 24-26 cm di diametro, oppure utilizzare il mio fantastico Staccante per teglie, la cui ricetta si trova cliccando qui, e versarvi dentro l’impasto.

  3. Lasciare cuocere per 35 minuti circa, facendo la prova stecchino a fine cottura, perché le temperature dei forni variano. Lasciare raffreddare il Pan di Spagna e dividerlo in due strati. Se non si deve farcire in giornata, avvolgerlo con la pellicola e conservarlo in frigo.

  4. Per preparare la crema, mettere i wafer e le mandorle pelate e asciutte in un robot da cucina e ridurli a farina. Tritare il cioccolato bianco e farlo sciogliere a bagnomaria o nel microonde. In una terrina capiente, mettere i wafer con le mandorle, il cocco, il cioccolato fuso e freddo, il mascarpone scolato dal siero e la vanillina.

  5. Collage torta raffaello

    Mescolare bene con lo sbattitore. Montare la panna ben fredda e unirla al composto, amalgamando bene con una spatola. Prendere ora il Pan di Spagna e poggiare su un piatto da portata. Bagnare il primo strato con il latte a cui è stato aggiunto lo zucchero a velo. Farcire con circa metà della crema, livellandola bene.

  6. torta raffaello fetta

    Poggiare sulla crema l’altra metà di Pan di Spagna e bagnare ancora un po’ con il latte. Spargere la crema al cocco rimasta sulla superficie e anche sul bordo esterno del dolce. Poggiare i cioccolatini Raffaello, cercando di farli aderire alla crema, quindi, ricoprire tutta la torta, sopra e lateralmente con il cocco rapè.

  7. La Torta Raffaello al cioccolato bianco wafer e cocco non aspetta altro che deliziare i vostri palati!

I consigli di Annamaria

I cioccolatini sulla torta vanno messi prima di mettere il cocco rapè, altrimenti non si attaccheranno.

Potete anche leggere: Cioccolatini cocco e mandorle (Raffaello) Bon bon al cocco senza cottura Crema fredda al cocco e mandorle Tartufi di pandoro al cocco Torta fredda cocco e mandorle.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.