Cubbaita ricetta siciliana

Cubbaita ricetta siciliana

Cubbaita ricetta siciliana: cubbaita, o “giggiulena“, è un termine che deriva dall’arabo “quibbiat” che significa “mandorlato”, è un torrone composto da mandorle, sesamo e miele. Ed è un dolce diffuso in tutta la Sicilia anche se ne preparano di diverse specie. Ciò nonostante, le più conosciute sono quelle preparate con il sesamo e le mandorle a pezzetti. Una sua variante più conosciuta è la “giggiulena“, in cui il croccante di mandorle viene ricoperto con semi di sesamo e miele. A Scicli, (RG) dove vivo, la cubbaita viene realizzata interamente con i semi di sesamo e il miele. E’ un dolce che si usa preparare, solitamente durante il periodo Natalizio, insieme ai tipici biscotti di mandorla ricci e ai jadduzzi . Da bambina, mia nonna mi metteva a ripulire i semi di sesamo dalle impurità. Lei utilizzava un panno di lino bianco e vi disponeva sopra il sesamo, dividendolo in piccoli mucchietti che osservava attentamente per liberarlo dalle impurità. Successivamente, il sesamo veniva lavato e fatto asciugare, solo dopo questa operazione, si procedeva alla preparazione della Cubbaita. Qui di seguito vi lascio la ricetta della Cubbaita ricetta siciliana della mia famiglia.

Scopriamo insieme come si prepara passo passo.
Cubbaita ricetta siciliana
  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la ricetta della cubbaita

  • 500 gSesamo
  • 300 gZucchero
  • 200 gMandorle
  • 150 gMiele
  • 50 gBuccia di un arancia (non trattata)

Strumenti per la preparazione della cubbaita

  • 1 Casseruola dai bordi alti
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Coltello

Come preparare la cubbaita ricetta siciliana

  1. Per prima cosa pulite il sesamo accuratamente. Lavatelo con acqua fredda ed asciugatelo, dapprima disponetelo su un canovaccio e se dovesse servire, per farlo asciugare bene, passatelo in forno.      

  2. zucchero

    Mettete in una casseruola con il fondo spesso, lo zucchero e fatelo sciogliere a fuoco basso. Non appena lo zucchero si sarà liquefatto e dorato, incorporare il miele.

  3. il sesamo

    Unite nella casseruola, il sesamo poco alla volta, continuando a mescolare.

  4. mandorle e arance

    Aggiungete ora le bucce di arancia e le mandorle a pezzetti e fate amalgamare ancora per qualche minuto. A fuoco lento. Vi accorgerete che la cubbaita sarà pronta, non appena si sarà attaccata alle pareti della casseruola.

  5. cubbaita

    Versate il composto così ottenuto, su un piano di marmo, o di legno, precedentemente oleato o bagnato con l’acqua.

  6. cubbaita spianata

    Spianate la cubbaita ottenuta, aiutandovi con il mattarello.

    e ricavatene uno spessore di circa un centimetro.

  7. cubbaita tagliata

    A questo punto con l’aiuto di un coltello oleato, praticate dei tagli sulla superficie in modo da formare dei rombi o dei quadrati. A seconda della vostra preferenza. Attendete la completa solidificazione della cubbaita.

  8. cubbiata tagliata

    Togliete i pezzetti ottenuti dal marmo o dal piano di lavoro, non appena la cubbaita di sesamo e mandorle sarà completamente asciutta.

  9. la vostra cubbaita ricetta siciliana è pronta per essere degustata praticamente da subito. Buon appetito, Barbara.

    Per rimanere aggiornato sulle mie ricette, seguimi anche sui social.

    Facebook Pinterest Twitter,

Consigli

La Cubbaita ricetta siciliana, si trova oramai, durante tutto l’anno.

Dopo averla fatta solidificare potete conservarla in un barattolo e si conserva fino a quindici venti giorni.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.