Crea sito

Pasta alla gricia

Finalmente ho preparato la Pasta alla gricia cremosa e originale: la celebre amatriciana in bianco,  dato che è l’antenata dei Bucatini all’amatriciana, ma senza pomodoro. Una ricetta tipica romana e laziale, da non perdere ! Oggi è stato il turno delle mezze maniche alla gricia, ma sono molto diffusi anche i tonnarelli alla gricia, bucatini, spaghetti, rigatoni alla gricia, ecc… Una ricetta semplice, con pochi ingredienti, che và preparata a regola d’arte.

Dovete sapere che i miei amici “Romani de Roma” mi hanno decisamente stressato per questo piatto che adorano !! Fra un po’ me la sognavo di notte. Non vedevo l’ora di prepararla, soprattutto dopo essere stata a Roma e averla assaggiata in una trattoria di Trastevere. Mamma che buona !! Ringrazio per tutti i consigli il mio carissimo amico Fabio del blog Pasta, Amore, Fantasia, e… (spero anche dopo questo articolo) e Stefano di Devil’s Kitchen ! Ovviamente anche Valeria di Vale, Cucina e Fantasia ! Ho ascoltato tutti i numerosi suggerimenti e ho eseguito ! Il risultato è stato eccezionale !! Davvero molto soddisfatta ! La ricetta che ho seguito è quella di Fabio ed è decisamente ricca. Di certo non si è risparmiato sull’uso del guanciale !! La ricetta originale la trovate QUI sul suo blog !

Ecco come ho preparato la Pasta alla gricia cremosa:

Pasta alla gricia bucatini all'amatriciana tonnarelli alla gricia spaghetti alla gricia rigatoni alla gricia pasta alla gricia giallozafferano pasta alla gricia giallo zafferano pasta alla gricia blog giallo zafferano ingredienti pasta alla gricia ricetta originale cucina romana cucina romanesca primi piatti Dulcisss in forno by Leyla ricetta veloce primo piatto ricetta gustosa ricetta economica ricetta facile ricetta semplice primo piatto con guanciale primo piatto con pecorino romano bucatini rigatoni ricette con pecorino romano ricette con guanciale

Pasta alla gricia cremosa, la ricetta originale e tradizionale romana

INGREDIENTI (2 persone)

200 g di rigatoni
200 g di guanciale (di qualità)
70 g di pecorino romano DOP
sale, pepe

Preparazione

Intanto vi raccomando di utilizzare il guanciale e non la pancetta !! E’ giusto sottolinearlo !

Pulite il guanciale, eliminando la cotenna e tagliatelo a listarelle.

Mettete le striscioline di guanciale in una padella antiaderente, muovetelo con un cucchiaio di legno e fatelo rosolare, fino a quando la parte grassa del guanciale diventa trasparente e il guanciale leggermente croccante.

A parte mettete a bollire l’acqua per la pasta. Quando è pronta, salatela e immergete i rigatoni.

Grattugiate il pecorino romano e tenetelo da parte. Quando la pasta è cotta, tenete da parte qualche mestolo di acqua della cottura che vi servirà per rendere cremoso questo piatto.

Scolate i rigatoni al dente e versateli direttamente nella padella dove avete rosolato il guanciale. Aggiungete il pecorino romano grattugiato, tenendone un po’ da spolverizzare sopra alla Pasta alla gricia, prima di servirla.

Mescolate con cura, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua, in modo che il pecorino con l’acqua formi una deliziosa cremina che avvolgerà i vostri rigatoni. Spolverizzate di pepe nero e preparate i piatti.

Pasta alla gricia Dulcisss in forno by Leyla

Servite la Pasta alla gricia cremosa e calda, con una spolverata di pecorino romano. Buon appetito !

Da non perdere anche:

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

 

8 Risposte a “Pasta alla gricia”

  1. Ricetta eseguita bene 🙂

    giusto una piccola nota, per chi piace, la cotenna puoi lasciarla, renderà ancora più croccante il piatto.

    Io la sgrasso e la metto prima del guanciale stesso, in modo da renderla molto croccante, nei ristoranti non la mettono, ma secondo me è la parte più buona 🙂

    1. Grazie Stefano !! Ne sai sempre tante ! Sul tuo blog ho letto anche del pepe… mitico !!! 🙂 Benvenuto, Leyla

  2. Mamma mia che fame!!! Davvero una bontà! Il mio secondo nome è Gricio! Hihihi amo troppo questo primo piatto!! Grazie per la ricetta e per la citazione!! Bravissimaa e ti aspetto/ti aspettiamo a Roma perché dovrai assaggiare carbonara, amatriciana ecc ahahahaha :-*

    1. Il nome Gricio… mi fa morire !! Ahahahaha !! Non vedo l’ora di tornare a Roma per degustare tutte quelle meraviglie !! Grazie a te !! :* :* :*

  3. Da buona Romana ti dico che la cucina di questa mia città è ottima nelle trattorie casarecce, solo lì trovi davvero i cibi fatti sa dovere! Per cui doppiamente brava, sia per averla mangiata nel posto giusto sia per averla rifatta alla perfezione!

    1. E’ vero che anche tu sei romana !! Mamma quanto ci tornerei subito in quella trattoria !! <3 Grazie di cuore Luna ! Un abbraccio, Leyla

  4. Confermo da romana l’esatta esecuzione del piatto! 😀
    Prova anche a fare la carbonara, che secondo me è la vera cugina della gricia.
    Stesso procedimento ma in fase di mantecatura aggiungi l’uovo. Ti assicuro che sarà un’esplosione di sapori! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.