Cantucci

Cantucci, ricetta dei cantucci toscani o cantuccini famosi in tutta Italia! I più celebri sono i cantucci di Prato, diffusi in tutta la Toscana, ma anche in Umbria e in Lazio, dove vengono chiamati tozzetti. Sono dei biscotti toscani croccanti, rustici e aromatici, perfetti da sgranocchiare durante tutta la giornata o da ammorbidire nel latte o nel Vin Santo. Si sa che cantucci e Vin Santo sono un’accoppiata insuperabile!

I più famosi sono i Cantucci alle mandorle, ma si possono preparare con tutte la frutta secca: dalle nocciole ai pistacchi, o abbinare i cantucci al cioccolato. La loro croccantezza è dovuta ad una doppia cottura in forno: prima vengono preparati dei filoncini di impasto che vengono cotti, tagliati a pezzi, e infornati nuovamente per raggiungere la giusta consistenza. E non vi dico che profumo per tutta la cucina!

Non ho capito ancora se la ricetta originale dei cantucci prevede o no il burro: io li ho preparati con poco burro, che gli dona un sapore favoloso, ma potete anche preparare i cantucci senza burro, semplicemente omettendo questo ingrediente. E poi durano a lungo: sono perfetti anche da regalare a Natale o da preparare per la famiglia per tutta la stagione autunnale e invernale. Siete pronti per la ricetta dei cantuccini? Eccola qui, non vi resta che accendere il forno!

Cantucci ricetta cantuccini
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni30 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Cantucci: ricetta e preparazione

  • 280 gFarina
  • 150 gZucchero
  • 40 gBurro (morbido)
  • 2Uova medie
  • Scorza di mezza arancia (non trattata)
  • 1 bustinaVanillina
  • 1 cucchiaioMiele di acacia (o millefiori)
  • 1 cucchiaioVin Santo (o Marsala o limoncello)
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • 120 gMandorle (con la pelle)
  • 1 tuorlo + 2 cucchiai di latte per spennellare

Cosa ti serve…

  • Frusta elettrica
  • Ciotola
  • Pennello
  • Teglia

Come fare i cantucci

L’impasto dei Cantucci

  1. Estraete il burro dal frigo 1 ora prima della preparazione, in modo che diventi morbido.

  2. Accendete il forno statico a 190°C

  3. Con le fruste elettriche, montate le uova con lo zucchero e un pizzico di sale per qualche minuto, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  4. Unite il burro morbido a pezzettini e frullate ancora con le fruste.

  5. Incorporate anche la scorza grattugiata di mezza arancia, la vanillina, 1 cucchiaio raso di lievito per dolci, il cucchiaio di miele e 1 di Vin Santo (o limoncello) e metà della farina. Amalgamate ancora con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto omogeneo.

  6. Unite anche il resto della farina e impastate con le mani, in modo da incorporarla completamente.

  7. Aggiungete anche le mandorle (con la pellicina) e impastate per farle incorporare. E’ normale che l’impasto risulti molto morbido e un po’ appiccicoso.

Formazione e cottura dei Cantuccini

  1. Spolverate il piano di lavoro con della farina e rovesciate il vostro impasto, senza impastare. Dividetelo a metà e, con le mani infarinate, fate roteare l’impasto nella farina, creando un filoncino largo 3 dita. Fate la stessa cosa con l’altra porzione d’impasto.

  2. Appoggiate i vostri filoncini su una teglia rivestita di carta da forno, abbastanza distanziati. Spennellateli con del tuorlo allungato con poco latte e infornate nel forno statico preriscaldato a 190°C per 20 minuti.

  3. Trascorso il tempo, alzate la temperatura del forno a 200°C ed estraete la teglia. Fate riposare qualche minuto poi tagliate ciascun filone a fette diagonali dello spessore 1,5 – 2 cm, formando così i cantucci toscani.

  4. Infornate nuovamente i vostri cantucci, stesi su una teglia, per 5 minuti a 200°C. Attendete che si raffreddino per gustarveli al meglio, con tutto il loro profumo. So già che sarete li con il vostro cantuccio tra le mani: impossibile resistere a non addentarlo.

Cantucci senza burro

  1. Come vi ho detto all’inizio, con la stessa ricetta potete preparare anche i cantucci senza burro, vi basterà non incorporarlo nella ricetta, lasciando il resto degli ingredienti invariati. A mio parere vengono più buoni con quel poco burro della ricetta.

Cantucci morbidi

  1. La ricetta dei Cantucci morbidi è praticamente la stessa, cambia solo la cottura che sarà più dolce.

    Per la prima infornata dei due filoni di impasto vi consiglio di mantenervi su una temperatura di 180°C per ca. 15-18 minuti. Per la seconda infornata, lasciate il forno sempre a 180°C per ca. 10 minuti, girando i cantuccini a metà cottura.

    Per averli belli morbidi e non croccanti, sostituite il lievito in polvere con 1 cucchiaino raso di ammoniaca alimentare che donerà la consistenza perfetta, come per i Biscotti da latte.

Conservazione

  1. Cantucci ricetta cantucci toscani

    I Cantucci si conservano a lungo all’interno di una scatola di latta, anche per 2 mesi. Proprio per questo motivo sono dei perfetti dolcetti di Natale da regalare.

Leyla consiglia…

La preparazione dei Cantucci è abbastanza semplice, non vi preoccupate!

Potete prepararli utilizzando anche altra frutta secca come nocciole o pistacchi oppure aggiungendo delle gocce di cioccolato all’impasto.

Da provare anche:

Ricciarelli
Baci di dama
Mostaccioli
Stelle alla cannella e mandorle
Lingue di gatto

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Filetto alla Wellington Successivo Torta al latte caldo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.