Crea sito

Shirataki con Funghi e Mandorle

Siete pronti con le bacchette? Oggi voliamo in oriente con la ricetta dei Shirataki con Funghi e Mandorle, un primo piatto sano ed equilibrato perfetto per una dieta vegetariana o vegana e per intolleranti al glutine. Gli spaghetti shirataki, noti anche come spaghetti Konjac, sono un tipo di pasta giapponese che si ricava dalla radice del Konjac. Quest’ultima è una pianta asiatica dalla cui radice si ricava una fibra (chiamata glucomannano) che viene utilizzata, per l’appunto, per ottenere gli spaghetti. Gli shirataki non sono facilissimi da trovare qui in Europa ma vi consiglio di cercarli o nei negozi fisici specializzati in prodotti etnici o online, io ad esempio li ho trovati su Koro.it
In giapponese la parola shirataki significa “cascata bianca” e in effetti il termine rende proprio l’idea! Sono leggeri, privi di grassi e naturalmente senza glutine. Non a caso negli USA sono conosciuti come miracle noodles (spaghetti miracolosi, in italiano) perché saziano molto pur essendo leggeri! Infatti, contengono solo 0,2 g di carboidrati per 100g di prodotto! Un vero must per gli amanti dei primi piatti low carb!
Oggi li ho provati con funghi freschi, mandorle e spinaci e devo dire che il piatto mi è piaciuto tantissimo! Per dare un tocco orientale ho insaporito con zenzero e salsa di soia. I funghi vanno benissimo quelli coltivati che trovate al supermercato (io ho comprato una vaschetta di funghi misti contenente anche champignon) ma se volete un piatto 100% giapponese potete utilizzare i funghi shiitake. Vediamo insieme come preparare gli Shirataki con Funghi e Mandorle.

Shirataki con Funghi e Mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaGiapponese

Ingredienti

  • 8 mazzettiShirataki di Konjac (miracle noodles)
  • 250 gfunghi coltivati misti
  • 100 gspinaci
  • 1carota
  • q.b.mandorle
  • q.b.olio di semi
  • 2 cucchiaisalsa di soia
  • q.b.zenzero

Preparazione

  1. Shirataki con Funghi e Mandorle

    Prepariamo gli spaghetti Shirataki con Funghi e Mandorle.

  2. In una padella versiamo un filo d’olio e le mandorle. Facciamo tostare per un paio di minuti.

  3. In un’altra padella versiamo un filo d’olio e aggiungiamo lo zenzero grattugiato. Facciamo rosolare per un minuto poi uniamo anche la carota e i funghi misti puliti e tagliati.

  4. Facciamo rosolare per qualche minuto quindi aggiungiamo gli spinaci (vanno bene anche quelli congelati, nel caso ce ne serviranno due cubetti).

  5. Facciamo cuocere a fuoco dolce per circa 6 minuti.

  6. A questo punto aggiungiamo due cucchiai di salsa di soia e mescoliamo bene.

  7. Nel mentre cuociamo gli spaghetti shirataki in abbondante acqua (leggermente salata) per circa 5 minuti.

  8. Scoliamo e versiamo in padella insieme ai funghi e alle verdure.

  9. Mescoliamo bene e facciamo saltare in padella per un paio di minuti.

  10. Servire subito ben caldi.

Note e Consigli

Gli Shirataki con Funghi e Mandorle possono essere conservati e scaldati in un secondo momento in padella o al microonde.

In commercio trovate sia gli spaghetti shirataki essiccati che quelli freschi sottovuoto. Io ho utilizzato quelli essiccati.

Potete aggiungere del sesamo tostato.

LEGGI ANCHE:

Spaghetti di soia con verdure

Riso alla cantonese

SEGUIMI SUI SOCIAL ❤️👍🏻

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.