Crea sito

Riso Saltato al Curry

IL Riso Saltato al Curry è un piatto dal sapore tipicamente orientale che si prepara in 10 minuti di orologio. Si utilizza riso a chicco lungo che viene bollito e poi saltato in padella e condito con piselli, uova strapazzate, curry e salsa di soia.
Un piatto semplice e completo perfetto per un pranzo veloce o per una cena etnica! Questa ricetta è anche un vero e proprio salva pranzo ed è ideale da portare in ufficio. Io la preparo la sera prima e la riscaldo al microonde il giorno dopo. Il bello di questo riso è che non scuoce e rimane perfetto come se fosse stato cucinato sul momento! Vediamo insieme come prepararlo.

Riso Saltato al Curry
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaCinese

Ingredienti

Io utilizzo un riso a chicco lungo italiano ideale per risi freddi o preparazioni orientali. In alternativa potete utilizzare il riso Jasmine o il riso basmati.
Consiglio di utilizzare l’olio di soia oppure l’olio di arachidi.
  • 320 gRiso (Riso a chicco lungo)
  • 2Uova
  • 250 gPiselli surgelati
  • MezzoCipollotto fresco
  • 2 cucchiaiSalsa di soia
  • 1 cucchiaioCurry
  • 1 pizzicoZenzero in polvere
  • q.b.Olio di semi

Strumenti

  • Wok

Preparazione

  1. Lavare ripetutamente il riso per eliminare l’amido dai chicchi.

  2. Lessate i piselli in acqua salata per qualche minuto (devono rimanere bei verdi), scolateli e metteteli da parte.

  3. Nell’acqua dove avete scottato i piselli, versate ora il riso e fatelo bollire seguendo i minuti riportati sulla confezione. Dovete lasciarlo al dente.

  4. Tritate il cipollotto e versatelo nel wok con un filo d’olio di semi. Fate rosolare a fuoco dolce per qualche minuto.

  5. Nel frattempo in una scodella rompete le uova e sbattetele con una forchetta. Aggiungete un pizzico di sale (pochissimo) e mescolate bene.

  6. Versate in padella e cuocete molto bene per qualche minuto fino ad ottenere una specie di frittata.

  7. Con una forchetta o delle pinze da cucina tagliuzzate la frittata in piccoli pezzi. Aggiungete i piselli scottati ed un cucchiaio di salsa di soia. Mescolate bene e fate cuocere ancora per un paio di minuti.

  8. Infine aggiungete un pizzico di zenzero in polvere, mescolate bene e togliete dal fuoco. A questo punto scolate il riso (che deve essere leggermente al dente) e versatelo in padella.

  9. Aggiungete un cucchiaio di curry (più o meno a seconda dei gusti) e mescolate bene. Il riso saltato al curry va servito ben caldo.

  10. Riso Saltato al Curry

Note e Conservazione

Il Riso Saltato al Curry va consumato caldo.

Si può conservare in frigorifero in un contenitore ermetico e consumato entro 24 ore, riscaldato al microonde o in padella.

Per una versione più ricca e gustosa potete aggiungere gamberetti o cubetti di prosciutto cotto.

Potrebbero interessarvi anche queste mie ricette: Riso fritto alla CantoneseRiso con verdure e gamberetti alla cinese

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.