Crea sito

Ziti al forno con funghi, piselli e ricotta allo zafferano

Ziti al forno con funghi, piselli e ricotta allo zafferanoGli ziti al forno con funghi, piselli e ricotta allo zafferano sono una golosa e insolita ricetta adattissima per gustare appieno questo peculiare formato di pasta.
La crema di ricotta arricchita dai sentori speziati dello zafferano abbraccia delicatamente il gusto intenso dei porcini e la dolcezza dei piselli creando un mix di sapori equilibrato e appetitoso.

Ziti al forno con funghi, piselli e ricotta allo zafferano

Ingredienti per 8/10 persone
500 g di ziti
600 g di ricotta
300 g di parmigiano grattugiato
200 g di scamorza a fettine
600 g di funghi porcini puliti a cubetti
250 g di piselli
Una cipolla rossa
Uno spicchio d’aglio
Due bustine di zafferano
Pepe nero qb
Latte qb
Olio extravergine

Preparazione:
In una padella versare un giro d’olio e soffriggere la cipolla tagliata a fettine sottili e l’aglio schiacciato

Quando la cipolla appassisce aggiungere i funghi, salare e far andare a fuoco basso per trenta minuti circa, spegnere il fuoco e lasciare da parte

Lessare i piselli in acqua salata per un quarto d’ora, scolarli, metterli in un recipiente con un filo d’olio, un pizzico di pepe nero e amalgamare

In una ciotola versare la ricotta, 250 g di parmigiano grattugiato, aggiungere un dito di latte in cui è stato fatto sciogliere lo zafferano e amalgamare. La crema ottenuta dovrà risultare omogenea e non troppo liquida

Lessare gli ziti, scolarli al dente e fare un primo strato posizionandone un terzo in una teglia leggermente unta

Ricoprire la pasta con metà della crema di ricotta allo zafferano e i funghi

Fare un altro strato di ziti e coprire con la scamorza a fettine e i piselli

Disporre gli ziti rimasti formando l’ultimo strato, ricoprire con la crema di ricotta, 50 g di parmigiano grattugiato e mettere la teglia in forno a 200 gradi per venti minuti

Togliere la teglia far riposare la pasta per dieci minuti, porzionare e servire


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook