Crea sito

Polpette di melanzana alla menta ripiene di caciocavallo

Polpette di melanzana alla menta ripiene di caciocavalloOggi vi propongo le polpette di melanzana alla menta ripiene di caciocavallo, una mia interpretazione di questo classico della cucina italiana. La menta si sposa perfettamente con le melanzane donando un tocco di brio e freschezza, la croccantezza dei pinoli invece crea un piacevole contrasto di consistenze con la morbidezza delle polpette e del formaggio filante.

Polpette di melanzana alla menta ripiene di caciocavallo

Ingredienti per quattro persone:
1,5 kg di melanzane
100 g di parmigiano grattugiato
100 g di pancarré
50 g di caciocavallo fresco
5 g di menta (in sostituzione basilico)
25 g di pinoli
40 g di uva passa (opzionale)
1 uovo
Uno spicchio d’aglio
Latte qb
Pangrattato qb
Olio di semi per friggere

Preparazione:
Tagliare le melanzane a quarti e lessarle per una ventina di minuti sin quando non diventano morbide

Scolarle e metterle in uno scolapasta a perdere acqua e intiepidire

Una volta raffreddate strizzarle per eliminare l’acqua in eccesso rimasta e metterle in un recipiente

Fare ammollare il pancarré in un po’ di latte e l’uva passa in acqua tiepida quindi strizzarli bene (sopratutto il pancarré) e aggiungerli alle melanzane insieme al parmigiano grattugiato, l’aglio schiacciato con lo spremiaglio, la menta spezzettata grossolanamente, i pinoli e un uovo

Amalgamare gli ingredienti con le mani fino a formare un impasto e regolare di sale

Aggiungere, se necessario, pangrattato quanto basta a far rassodare il composto che comunque dovrà risultare molto morbido

Con le mani fare delle palline piuttosto grandi (quasi il doppio di una normale polpetta) e inserire all’interno un pezzo di caciocavallo che sarà stato precedentemente tagliato a cubetti quindi schiacciarle leggermente

Panare le polpette così ottenute con il pangrattato

In una padella dai bordi alti versare abbondante olio di semi e accendere il fuoco

Una volta che l’olio sarà caldo immergervi le polpette, poche per volta in modo che mantenga la giusta temperatura

Friggere le polpette sino a quando non si dorano da tutti i lati, prelevarle, disporle in un piatto da portata foderato di carta da cucina in modo che assorba l’eventuale olio in eccesso e servirle subito

Queste polpette possono essere consumate immediatamente ma sono buonissime anche tiepide o a temperatura ambiente.


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto