Crea sito

riso pasticciato al forno filante

Il riso pasticciato al forno filante è un piatto he fa impazzire i miei figli. Non sempre lo faccio di proposito, nel senso che spesso nasce da riso, soprattutto in bianco, ma anche al pomodoro, avanzato. Basta aggiungere un po’ di ragù, piselli, ma anche funghetti , e del formaggio a pasta filata che lo renda irresistibile. Possiamo prepararlo anche il giorno prima, anzi , secondo me i sapori si fondono in qualcosa di straordinario che va gustato ad ogni boccone. Un piatto ricco, da servire quando fuori fa freddo, il riso pasticciato al forno filante conquisterà i vostri commensali e vostri palati. Vediamo allora insieme come prepararlo

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gRiso Arborio
  • 250 gcarne macinata di manzo
  • 500 mlPassata di pomodoro
  • Mezzo bicchiereVino bianco secco
  • 1cipolla
  • 2mozzarelle
  • 3 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe
  • 4 cucchiaiParmigiano Reggiano DOP
  • 100 gPiselli surgelati
  • 3 foglieAlloro

Strumenti

  • Fornello
  • Forno

Preparazione

  1. Prepariamo il ragù: Affettiamo la cipolla, facciamola rosolare con l’olio. Aggiungiamo la carne e sfumiamola con il vino. Uniamo la passata di pomodoro, l’alloro , saliamo e pepiamo e facciamo cuocere dolcemente almeno un’ora.

  2. Mettiamo l’acqua salata a scaldare e quando bolle buttiamo il riso insieme ai piselli surgelati. Scoliamo bene al dente. nel frattempo tagliamo le mozzarelle e lasciamole spurgare un po’ di latte.

  3. Uniamo il riso e piselli al ragù. Aggiungiamo la mozzarella a tocchetti e versiamo in una pirofila imburrata. Copriamo con il formaggio grattugiato, un po’ di basilico tritato e un filo d’olio. Inforniamo a 200°, forno statico già caldo, e facciamo gratinare 20 minuti. Serviamo il riso pasticciato al forno filante ben caldo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.