Zuppa di cipolle alla francese

Oggi vi propongo un antipasto caldo che conquisterà i vostri ospiti..La zuppa di cipolle alla francese…un classico che non va mai di moda per la sua bontà e per la facilità di presentazione nei grandi pranzi…infatti mettendola in monoporzione riuscirete ad avere il controllo delle porzioni…

zuppa di cipolle

Per la zuppa:

  • 500-600 g di cipolle (io preferisco le bianche che sono più dolci)
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 60 g di burro
  • 6 cucchiai d’olio
  • pepe nero q.b.
  • 1 l di brodo di manzo
  • 30 g di farina
  • sale q.b.

Per la gratinatura:

  • Pane di tipo baguette francese 8 fette
  • 100 g Formaggio Groviera (o Emmenthal) grattugiato

Preparazione:

Per prima cosa mondate le cipolle e tagliatele ad anelli sottili. Mettetele in un tegame con  il  burro e l’olio .

Lasciate cuocerle a fuoco basso per 10-15 minuti, aggiungete un cucchiaino di zucchero e procedete con la cottura a fuoco moderato finchè le cipolle inizieranno a perdere l’acqua di vegetazione senza prendere colore.

Quando cominceranno a divenire leggermente bionde, spolverizzatele con la farina facendovi aiutare da un colino,  quindi  mescolate con cura per qualche minuto.Aggiungete un pò di brandy e di seguito aggiungete il brodo di carne.Lasciate bollire per almeno 30 minuti a fuoco basso.

Quando la zuppa sarà cotta, aggiustate di sale e pepe e versate il tutto in quattro contenitori da forno; affettate il pane e tostatelo.

Adagiate le fette di pane sulla superficie della zuppa e ricoprite con abbondante groviera o emmenthal grattugiati, potete usare altri formaggi simili ma il sapore cambierà dalla ricetta originale.Ponete quindi i 4 contenitori nel forno preriscaldato a 250°C fino a quando non si formerà una crosticina dorata sulla superficie della zuppa.
Servite la zuppa di cipolle gratinata caldissima.

Buon Appetito!

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Porridge di riso o risengrøt ricetta Scandinava Successivo Crostata ai mirtilli con crema alla vaniglia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.