Cavatelli di farro integrale al ragù di tofu e pisellini

L’irresistibile richiamo di un buon piatto di pasta pronto in pochi minuti, tipo i cavatelli di farro integrale al ragù di tofu e pisellini.
Se avete tutti gli elementi è veramente facilissimo, e poi vi darete alla pazza gioia riacchiappando tutti i ritmi proprio come me che oggi ho ancora una montagna di cose da fare.
Portate con voi i colori di questa ricetta e pensatemi!

Cavatelli di farro integrale al ragù di tofu e pisellini

Cavatelli di farro integrale al ragù di tofu e pisellini

Ingredienti e dosi per 1 persona

125 g di Cavatelli di Farro Integrale bio Pastaio Maffei
100 g di Pisellini surgelati
60 g di Tofu al Naturale bio
Pepe Nero in polvere q.b.
1 cm di Zenzero Fresco
1 piccolo spicchio d’aglio
Semi di Cumino q.b.
Curcuma in polvere q.b.
100 ml di Polpa di Pomodoro bio
50 ml di Acqua
7 ml di Olio Extra Vergine d’Oliva.

Procedimento

Lessare i pisellini in acqua bollente per 5 minuti, scolarli e tenerli da parte.
In un tegame mettere il tofu schiacciato con una forchetta, aggiungere una spolverata di pepe nero, lo zenzero grattugiato ed uno spicchietto d’aglio schiacciato con il dorso della mano.
Unire una presa di semi di cumino e mezzo cucchiaino di curcuma.
Versare la polpa di pomodoro, l’acqua ed i pisellini scolati.
Coprire con un coperchio.
Far cuocere 5 minuti a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto.
A questo punto spegnere il fuoco ed eliminare l’aglio.
Portare a bollore una pentola di acqua.
Cuocere i cavatelli di farro, poi scolarli nel tegame con il condimento.
Impiattare la pasta.
Completare con l’olio extra vergine d’oliva e gustare.
Gnam 🙂

I valori nutrizionali medi sono
– Calorie: 585
– Proteine: 29
– Carboidrati: 72,2
– Grassi: 16,4

Cavatelli di farro integrale al ragù di tofu e pisellini

Seguimi sulla pagina facebook
Bilancia e bilancieri

N.B. Le dosi degli ingredienti utilizzati per preparare la ricetta sono basate sulle mie necessità nutrizionali.

Precedente Fusilli di grano saraceno alla crema di asparagi e uovo Successivo Insalata di riso venere asparagi e gamberi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.