Gnocchi FUNGHI e GAMBERI

Per un primo piatto estremamente gustoso e saporito ed al tempo stesso facilissimo da preparare prova gli Gnocchi funghi e gamberi.

L’unione tra il sapore dei funghi e quello dei gamberi crea, infatti, un mix di gusti davvero vincente che riportano la mente sia al profumo del sottobosco che a quello del mare per un primo piatto che stupirà i tuoi ospiti.

La ricetta è facilissima e riuscirai a prepararla in pochi minuti, poco più del tempo di cottura della pasta.

Io ho scelto di utilizzare questo condimento per gli gnocchi, ma puoi tranquillamente sostituirli con qualunque altro tipo di pasta sia fresca, come tagliatelle o pappardelle, sia secca come tortiglioni o fusilli.

Per quanto riguarda i funghi poi, visto che la loro stagione è relativamente breve, anche quelli surgelati andranno benissimo, vi lascio in ricetta le indicazioni per entrambe le versioni (funghi freschi o surgelati).

Non ci resta che preparare questo delizioso piatto di gnocchi funghi e gamberi e zucchini, accendete i fornelli che cominciamo.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g gnocchi di patate
400 g funghi
12 gamberi
aglio (1 spicchio)
1 ciuffo prezzemolo
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale
334,38 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 334,38 (Kcal)
  • Carboidrati 27,41 (g) di cui Zuccheri 5,37 (g)
  • Proteine 16,39 (g)
  • Grassi 19,02 (g) di cui saturi 6,33 (g)di cui insaturi 2,48 (g)
  • Fibre 2,31 (g)
  • Sodio 765,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Padelle
Pentole

Passaggi

GAMBERI

Pulisci i gamberi sciacquandoli sotto all’acqua corrente, elimina la testa ed il carapace e rimuovi dalla coda l’intestino (il filetto che si trova nella schiena del gambero).

FUNGHI

NOTA

Nel caso in cui avessi deciso di utilizzare i funghi congelati puoi direttamente metterli a cuocere senza scongelarli. Sarà sufficiente scaldarli in una padella anti aderente per circa 10 minuti per far asciugare l’acqua in eccesso e poi seguire la ricetta.

Se invece hai optato per i funghi freschi dovrai pulirli grattando via la terra dal gambo con un coltellino ed eventualmente strofinarli con un panno umido per togliere le impurità (mai metterli sotto l’acqua!).

COTTURA FUNGHI

Taglia i funghi a cubetti.

In una padella anti aderente metti 2 cucchiai di olio extravergine di oliva insieme ad uno spicchio di aglio tagliato a metà.

Fai insaporire l’olio un paio di minuti poi aggiungi i funghi e falli cuocere a fuoco medio alo per circa 10 minuti.

STEP 2

Nel frattempo porta ad ebollizione dell’acqua leggermente salata in una pentola.

Nella padella in cui stati cuocendo i funghi unisci i gamberi e fai saltare per altri 5 minuti circa.

Metti a cuocere gli gnocchi rispettando i tempi indicati sulla confezione (normalmente 4/5 minuti)

STEP 3

Scola gli gnocchi e mettili direttamente nella padella dove hanno cotto funghi e gamberi.

Aggiungi un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, mescola e manteca il tutto per ancora 1 minuto a fuoco alto.

Regola di sale e servi gli gnocchi gamberi e funghi ben caldi spolverizzati con del prezzemolo fresco tritato.

Segui il mio profilo INSTAGRAM cliccando QUI

CONSERVAZIONE

Gli gnocchi gamberi e funghi vanno consumati al momento, non appena cucinati.

Se proprio dovessero avanzare conservateli al massimo un giorno in frigorifero in un contenitore ermetico.

Non sono adatti per essere congelati.

CONSIGLI

Per la ricetta di oggi ho utilizzato gamberi freschi, ma è possibile utilizzare anche quelli congelati, che ovviamente andranno scongelati prima di poterli cucinare.

Possono essere utilizzati qualsiasi tipi di funghi, io preferisco la versione con i porcini, ma nel caso in cui utilizzaste ad esempio champignon o pioppini vi consiglio di aggiungere 10 g di funghi porcini secchi reidratati che conferiranno una marcia in più al vostro piatto.

ALTRE RICETTE CON GLI GNOCCHI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *