Tagliata di TONNO e RISO VENERE

Tagliata di TONNO e RISO VENERE

La ricetta della tagliata di tonno e riso venere è un piatto di mare gustoso e prelibato, perfetto per una occasione speciale o da organizzare senza bisogno di stare troppo ai fornelli.

I pochi ingredienti utilizzati, anche se molto comuni, si sposano tra di loro alla perfezione creando un accostamento di sapori davvero particolare: la delicatezza del tonno e la succosità del pomodoro si uniscono al gusto particolare, quasi di pane appena sfornato del riso venere creando una perfetta sintonia.

La ricetta è veramente semplice e alla portata di tutti.

Il riso va semplicemente bollito mentre nel frattempo scottate rapidamente il tonno su una padella molto calda. Basta poi insaporire il riso con i pomodorini ed il fondo di cottura del tonno, impiattare e servire spolverizzato con un pochino di prezzemolo fresco tritato.

Se preferisci, puoi passare il tonno nei semi di sesamo per renderlo più croccante.

L’unico accorgimento, per un risultato morbido e succoso, è che il tonno resti praticamente crudo internamente: una cottura prolungata lo renderebbe duro e stoppaccioso.

Mi raccomando proprio per il fatto che il pesce viene consumato quasi crudo al momento dell’acquisto assicurati che sia freschissimo ma soprattutto che sia stato abbattuto.

La tagliata di tonno e riso venere può essere servita come ricco secondo piatto o come piatto unico dietetico bilanciato visto che contiene sia carboidrati, che verdure, che proteine e pochi grassi, inoltre il riso Venere è considerato un’ottima fonte di vitamine, soprattutto del gruppo B, e contiene buone quantità di fosforo e potassio.

Allora cosa aspettate a provarlo? Mi raccomando fatemi sapere se vi è piaciuto.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g filetto di tonno
150 g riso venere
pomodori (2 grandi)
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale
prezzemolo tritato (1 cucchiaio facoltativo)
aglio (1 spicchio)
1 pizzico pepe nero (macinato)
871,63 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 871,63 (Kcal)
  • Carboidrati 61,24 (g) di cui Zuccheri 3,62 (g)
  • Proteine 60,48 (g)
  • Grassi 43,71 (g) di cui saturi 11,43 (g)di cui insaturi 11,94 (g)
  • Fibre 4,59 (g)
  • Sodio 1.083,75 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 350 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pentola
1 Padella

Passaggi

NOTA

Visto che il tonno, verrà consumato parzialmente crudo cercate di acquistarlo già abbattuto altrimenti congelatelo per almeno 96 ore a -18 gradi e poi scongelatelo per la preparazione.

step 1

Iniziate dalla cottura del riso. Portate a bollore una pentola con abbondante acqua salata.

Poi versate il riso e cuocete per circa 18 minuti (io ho utilizzato un riso Venere parboiled che cuoce in minor tempo, in caso contrario, seguite le indicazioni riportate sulla confezione).

step 2

Mettete in una padella antiaderente un cucchiaio di olio extravergine di oliva fatelo scaldare, poi adagiate le fettine di tonno.

Scottatele 2 minuti circa per parte, toglietelo dalla padella ed adagiatelo a riposare in un piatto.

step 3

Nella stessa padella dove ha cotto il tonno ed è rimasto il fondo di cottura, aggiungete un cucchiaio di olio extra vergine di oliva, scaldatelo, aggiungete i pomodori tagliati a cubetti ed 1 spicchio di aglio, cuocete per circa 2 minuti a fuoco moderato in modo che si ammorbidiscano leggermente, eliminate l’aglio.

step 4

Nel frattempo il riso venere si sarà cotto, scolatelo e trasferitelo direttamente nella stessa padella dove hanno cotto i pomodori.

Fatelo saltare per un paio di minuti a fiamma vivace mescolando spesso per farlo insaporire, regolate di salate e pepate e quando sarà ben amalgamato agli altri ingredienti spegnete il fuoco.

Servite il tonno tagliato a listarelle spesse circa 1 cm e ½ appoggiato su un fondo di riso venere non appena pronto, spolverizzato con un po’ di prezzemolo tritato se vi piace.

Segui il mio profilo INSTAGRAM cliccando QUI

CONSERVAZIONE

Una volta pronta la tagliata di tonno e riso venere andrebbe servita subito.

In alternativa potete conservarla per al massimo 1 giorno in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico.

Non è adatta ad essere congelata in quanto il tonno è già stato abbattuto.

CONSIGLI E VARIANTI

Per preparare questa ricetta di tagliata di tonno e riso venere ho utilizzato il riso Venere parboiled che richiede un inferiore tempo di cottura. Se invece decidete di utilizzare il riso Venere tradizionale richiederà un maggior tempo di bollitura, normalmente intorno ai 40 minuti.

Potete utilizzare riso parboiled classico e cuocerà meno tempo di quello venere.

Ovviamente per preparare questa ricetta potete utilizzare altri tipi di pesce come il salmone oppure il polipo ed ugualmente cambiare la verdura in abbinamento.

ALTRE RICETTE DI PIATTI UNICI DIETETICI

Di seguito alcune ricette preparate seguendo i consigli della mia nutrizionista, la Dottoressa Ariella Roncarati.

Si tratta di piatti bilanciati che contengono sia carboidrati che proteine oltre che verdure e l’aggiunta di pochi grassi, da considerarsi come piatto unico

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *