Chiacchiere napoletane

Le chiacchiere sono dolci che si preparano in occasione della festa di carnevale. In ogni zona d’Italia vengono chiamati con nomi diversi bugie,frappe,costole.
Noi qui a Napoli le chiamiamo “chiacchiere”, si
perché il popolo napoletano è un popolo Chiacchierone che ama scambiare due chiacchiere al bar davanti ad un buon caffè mentre si commenta la partita della squadra del cuore, o con la dirimpettaia, ogni occasione a Napoli é buona per fare na ‘“chiacchiera”. Infatti la nascita di questo dolce viene fatta risalire alla regina di Savoia la quale intrattenendo i suoi ospiti durante un banchetto chiese al suo pasticciere di corte di prepararle un dolce che potesse allietare e accompagnare le loro “chiacchiere “. Da qui prende il nome di chiacchiera, un dolce fritto dal gusto, dolcezza e fragranza sublime che non può mai mancare sulle tavole nei giorni di carnevale! Le mie poi sono venute super fragranti e friabili che quando le mangi sembrano proprio “chiacchierare! le “chiacchiere “ a Napoli sono una tradizione e allora andiamo a vedere come si preparano!Se ti va e se ti è piaciuta questa ricetta seguimi sulla mia pagina Facebook !

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 265 gfarina
  • 2uova
  • 30 gburro
  • 30 gzucchero
  • Buccia di limone
  • 25 glimoncello
  • q.b.olio di semi (Per friggere)

Preparazione

  1. Per preparare le chiacchiere iniziate unendo in una planetaria o in una ciotola lo zucchero con la farina, il limoncello e la buccia grattugiata di un limone.

  2. Adesso unite le uova una alla volta,con il burro tagliato a cubetti. Lavorate fino ad amalgamare bene gli ingredienti, fino a quando non avrete ottenuto un impasto omogeneo.
    Trasferite l’impasto su di un piano da lavoro formate con le mani un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare per almeno 1h in frigo.

  3. Trascorso il tempo prendete l’impasto e dividetelo in 3 parti .Aiutandovi con la macchina per fare la pasta incominciate a stendere la sfoglia inserendo la sfoglia nella fessura della macchina della pasta partendo dallo spessore più largo (2 livello macchina Imperia).

    Mi raccomando infarinate sempre le sfoglie di pasta prima di inserirle nella macchina della pasta poi piegatele e ristendetele.

    Infine impostate lo spessore della macchina della pasta più stretto tirate ( il penultimo della macchina Imperia) la sfoglia infarinatela e tiratela un’altra volta fino a quando non otterrete una sfoglia sottile uniforme e liscia .

  4. Adesso non vi resta che tagliare la sfoglia formando tanti rettangoli, segnate leggermente con un taglietto al centro ogni rettangolo.

  5. A questo punto in una pentola portate a temperatura dell’olio di semi (180C), immergete la chiacchiere nell’olio e immediatamente si formeranno delle bolle, rigiratele e toglietele dal fuoco quando risulteranno di un colore dorato. Basteranno veramente pochi secondi. Adagiatele su carta assorbente e servite con una spolverata di zucchero a velo.Se ti va e se ti è piaciuta questa ricetta seguimi sulla mia pagina Facebook !

  6. Super fragranti e profumate al limoncello!

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.