Crea sito

PASTA ALLA NORMA

Pasta alla Norma un primo piatto famosissimo di origini Siciliane. Pare sia stato dedicato alla famosa opera di Bellini “la Norma”…io prima di scoprirlo ho sempre pensato a una vecchina siciliana vestita di nero che friggeva melanzane e invece no…beh anche oggi ho imparato qualcosa. La ricetta prevede melanzane fritte e io così ho fatto ma se volete potete anche farle al forno… mi raccomando la ricotta salata da grattugiare sopra (se non la trovate o non vi piace potete mettere pecorino).
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PASTA NORMA
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 380 g Pasta
  • 500 g Melanzane
  • 500 g Pomodori pelati (o polpa di pomodoro)
  • 1 spicchio Aglio
  • 10 foglie Basilico
  • 100 g Ricotta salata
  • Olio extravergine d’oliva
  • Olio di semi
  • Sale fino
  • Sale grosso

Preparazione

  1. Lavate e tagliate le melanzane a cubetti o a fettine.

    Mettete i cubetti di melanzane in un colino con un pochino di sale grosso.

    Lasciate che le melanzane eliminino un po’ della loro acqua (ci vorrà 1 ora circa).

  2. Fate scaldare abbondante olio di semi e mettete a friggere le melanzane per 10 minuti circa.

    Scolate le melanzane su carta assorbente e mettetele da parte.

    Mettete in una padella due o tre cucchiai di olio extravergine di oliva e l’aglio tagliato a metà e privato dell’anima centrale, fate insaporire poi unite i pomodori pelati schiacciandoli con la forchetta.

  3. Salate e fate cuocere a fuoco lento per 10 minuti poi spegnete e aggiungete le foglie di basilico.

    Fate bollire abbondante acqua salata e mettete a cuocere la pasta.

    Quando la pasta sarà cotta scolatela e mettetela direttamente nella padella con il sugo di pomodoro, aggiungete le melanzane fritte, mescolate e per ultimo aggiungete un’abbondate grattata di ricotta salata.

    Servite la pasta alla norma ben calda.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Potete fare i cubetti di melanzane anche al forno invece che fritti, basterà metterli in forno a 200° per 15 minuti circa.

    Potete sostituire la ricotta salata con pecorino grattugiato ma con la ricotta salata è più buona.

    Potete non mettere aglio se non vi piace.

    Potete non mettere le foglie di basilico se non le avete.

    Fate sempre scolare bene le le melanzane con il sale grosso altrimenti rilasceranno acqua in cottura.

    Togliete bene il sale grosso dai cubetti di melanzane prima di friggerli.

    Non esagerate con il sale.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi LA PASTA AL PESTO DI MELANZANE o anche LE MELANZANE A SCARPONE o anche le MELANZANE A SCACCHIERA.

Conservazione

La pasta alla norma si conserva in frigo per due giorni. Vi sconsiglio di congelarla. Se dovesse avanzare potete metterla in una pirofila e farla cuocere al forno per 20 minuti a 200°.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.