Crea sito

torta cioccolatina – la ricetta della nonna che riempe il cuore

La torta cioccolatina è una ricetta golosissima che riempe il cuore di un comfort indescrivibile: ogni volta che la preparo, i miei sensi mi trasportano immediatamente al momento in cui assaggerò il primo bocconcino! Il cioccolato fondente non è mai stato così travolgente…

torta cioccolatina - la ricetta della nonna
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 35 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 1 torta con 28 cm di diametro
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Cioccolato fondente al 70% 200 g
  • Burro 150 g
  • Zucchero (semolato) 200 g
  • Uova (grosse) 4
  • Farina 00 (circa 25 g) 1 cucchiaio
  • Burro (per lo stampo) q.b.
  • Farina (per lo stampo) q.b.
  • Zucchero a velo (per la decorazione) q.b.

Preparazione

Il cioccolato a bagnomaria

  1. Sul tagliere pulito, spezzate il cioccolato fondente con un grosso coltello e tagliate il burro a pezzettini. Fate sciogliere gli ingredienti a bagnomaria e tenete da parte. Troverete una piccola illustrazione del metodo sull’articolo brownie.

  2. La espressione “bagnomaria” denomina un metodo utilizzato in cucina per conferire temperatura uniforme agli ingredienti che si vogliono cuocere, distillare o riscaldare lentamente. A tale scopo, dovete introdurre un recipiente con gli ingredienti dentro ad uno più grande contenente acqua in modo pratico e sicuro (l’acqua dovrà rimanere sempre a contatto con il recipiente più piccolo, non riempite la pentola con troppa acqua, altrimenti sborderà in fase di cottura, attualmente esistono in commercio pentole apposite per bagnomaria). Portate lentamente ad ebollizione sul fuoco (si può utilizzare anche il forno), in modo da permettere che la pentola più grande inizi a scaldarsi per prima trasmettendo il calore in modo costante ed omogeneo.

Le uova

  1. Nel frattempo, dividete i tuorli dagli albumi. In un recipiente apposito (preferibilmente una bastardella in acciaio) e con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, mescolate bene ad alta velocità i tuorli insieme allo zucchero semolato fino ad ottenere un composto più chiaro e spumoso.

  2. In un altro recipiente pulito, montate gli albumi a neve ben ferma utilizzando le fruste pulite (i residui degli impasti precedenti sulle fruste dello sbattitore elettrico potrebbero impedire agli albumi di incamerare aria mentre si montano).

Il composto per la torta

  1. Aggiungete la farina setacciandola (anche se poca, solo per esserne certi di non creare grumi) al composto di tuorli e zucchero nella bastardella o recipiente utilizzato. Versate il composto di cioccolato e burro previamente sciolti a bagnomaria, che nel frattempo si sarà intiepidito. Mescolate a bassa velocità per amalgamare bene gli ingredienti, altrimenti con una frusta a mano o con una spatola da pasticceria o leccapentola.

  2. Incorporate delicatamente al composto gli albumi montati, poco per volta mescolando a mano con un leccapentola o spatola da cucina con movimenti circolare dall’alto verso il basso.

La cottura della torta cioccolatina

  1. Imburrate e infarinate bene una tortiera antiaderente (preferibilmente con cerniera per facilitare l’estrazione della torta senza dover per forza girarla) o uno stampo rotondo con 28 cm di diametro.

  2. Versate il composto previamente ottenuto nello stampo scelto. Aiutandovi da una spatola da pasticceria, livellate il composto in modo omogeneo e procedete alla cottura.

  3. Fate cuocere in forno preriscaldato ventilato a 180 °C per i primi 25 minuti. Dopodiché, abbassate la temperatura del forno impostandola a 160 °C e continuate la cottura per altri 10 minuti.

Come servirla

  1. torta cioccolatina - la ricetta della nonna

    Sfornate la torta cioccolatina, lasciandola intiepidire. Trasferitela in un piatto o vassoio adatto, disponetela in frigorifero per farla raffreddare e tenetela lì fino a che non dovete servirla.

  2. Al momento di portare in tavola, cospargete la superficie della torta cioccolatina con dello zucchero a velo vanigliato a piacere.

  3. torta cioccolatina

    Tagliatela a quadretti e accompagnate con una bella tazza di caffè, di tè o di latte freddo.

La videoricetta su Youtube

Note

La scelta dello stampo è indifferente, può essere tranquillamente uno da crostata o uno qualsiasi adatto al forno. La torta infine deve rimanere bassa e piatta, più grande è il diametro più si conseguirà questo effetto.

E se volete una presentazione di più grande effetto, preparate le mini porzioni a forma di muffin per creare una portata molto più carina: e stupite i vostri ospiti o godetevi un momento di comfort food durante le feste insieme a parenti e amici!

2 Risposte a “torta cioccolatina – la ricetta della nonna che riempe il cuore”

  1. scusa ma della foto sembra cotta in uno stampo da crostata con rialzo centrale (il cosiddetto “stampo furbo”) e non in uno stampo a cerniera…..o forse vedo male????

    1. Ciao, lella. Se noti bene, l’articolo ha la data di 1 anno fa e evidentemente allora ho utilizzato un stampo a cerniera perché facilita l’estrazione della torta senza dover per forza girarla. Ho aggiornato le foto, sono nuove, fatte qualche giorno fa, e ho utilizzato uno stampo come dici tu da crostata ma lo stampo utilizzato è indifferente, la torta inffine deve rimanere bassa e piatta. Mi fa piacere quando i miei lettore mi porgono delle domande sul blog, di solito ricevo messaggi privati dicendomi che non hanno nessuna domanda da farmi perché trovano esaurienti le mie spiegazioni. E comunque, posso anche fare le modifiche sull’articolo: stampo antiaderente rotonto 28 cm di diametro. Grazie per aver lasciato il tuo commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.