Calzone di cipolle barese

Questa ricetta risveglia in me molti ricordi, perché pur essendo salentina, per circa quindici anni ho vissuto in provincia di Bari e lì ho imparato ad amare questo calzone.
Il calzone di cipolle barese è una ricette golosa e semplice, perfetta come piatto unico ma anche come antipasto.
Tipica della zona di Bari è una torta salata che racchiude dentro ad un guscio di sfoglia all’olio un morbido ripieno a base di cipolle.
Per gli amanti della cipolla è una vera prelibatezza gastronomica.

  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 300 gfarina 00
  • 100 mlvino bianco
  • 80 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Ingredienti per il ripieno

  • 1/2 kgcipolla rossa (o sponsali)
  • 3pomodorini
  • q.b.olive nere
  • q.b.pecorino
  • 1 cucchiainoricotta forte (se gradita)
  • peperoncino (se gradito)

Strumenti

  • Teglia tonda da 24 cm

Preparazione

  1. Su una spianatoia disporre a fontana la farina ed impastare unendo tutti gli ingredienti man mano, il vino deve essere tiepido, far riposare a temperatura ambiente per trenta minuti coperto da un canovaccio.

    Procedimento Bimby: Mettere nel boccale il vino e far andare 1 minuto 37° velocità soft. Aggiungere l’olio ed il sale: 10 secondi velocità 5. Unire la farina ed impastare modalità spiga per un paio di minuti. Su una spianatoia formare una palla e coprire col canovaccio e far riposare per trenta minuti.

  2. Pulire la cipolla e metterla in acqua fredda per almeno 15 minuti.

    Passato il tempo di riposo, mettere una padella sul fuoco aggiungere l’olio extravergine d’oliva, le cipolle affettate, il sale e il pepe, coprire e lasciare appassire girando di tanto in tanto, a fuoco moderato.

    Una volta che la cipolla si sarà appassita, unire i pomodorini tagliati a quattro e dopo un po’ le olive nere.

    Quando i pomodorini si saranno cotti togliere la padella dal fuoco e far raffreddare.

    Una volta fredda scolare, l’eventuale liquido di cottura, unire una buona manciata di pecorino grattugiato, e se gradita la ricotta forte ed il peperoncino.

  3. Dividere l’impasto, uno pià grande per la base ed uno più piccolo per foderare il calzone.

    Stendere la pasta col mattarello dello spessore di 3 mm non di più, adagiare la sfoglia più grande nella teglia e mettere il ripieno, coprire con la sfoglia più piccola, bucherellare con la forchetta, spennellare con l’olio ed infornare a 170 gradi forno statico per 40/45 minuti circa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.