Taralli ai pepi profumati, stuzzichino facile e saporito

Taralli ai pepi profumati

Taralli ai pepi profumati

Preparazione: 30 minuti (più 1 ora per la lievitazione) Cottura: 30 minuti

La ricetta di questi deliziosi taralli ai pepi profumati l’ho trovata, anni fa, in un libro intitolato “Regali golosi” ma poi, tra una cosa e l’altra, non l’ho più presa in mano nonostante mi piacciano da morire i taralli di tutti i tipi (qui e qui due mie ricette facilissime e collaudatissime, qui anche in versione dolce senza burro). Qualche giorno fa una collega e amica mi ha chiamata, sarebbe venuta a lavorare a casa mia e così mi è sembrato carinissimo invitarla a cena. Formaggi e affettati, certo… questa era la mia promessa, niente ore in cucina a preparare piatti elaborati o si sarebbe arrabbiata ☺ Ma non potevo non pensare di accompagnare il tutto con qualcosa di sfizioso… e così mi sono tornati in mente quei taralli ai pepi profumati che da troppo tempo avevo messo nel cassetto ma che tanto mi stuzzicavano. Li ho preparati: sono davvero facilissimi e veloci e, credetemi, sono buonissimi. Profumati, croccanti, dal gusto morbido ma deciso, si conservano più giorni se riposti in una scatola di latta o in un contenitore ermetico, anche se vi sfido a non finirli subito prima, durante e dopo la vostra cena!
Ma ora vi trascrivo la ricetta proprio come l’ho trovata io e come poi ho seguito passo passo.

Ingredienti (per circa 100 taralli ai pepi profumati):
– 500 g di farina 00

– 100 g di olio di oliva

– 100 g di vino bianco

– 10 g di lievito di birra fresco

– 1 cucchiaio di pepe di Sichuan

– 1 cucchiaio di pepe rosa

– 1 cucchiaio di pepe verde

– 1 cucchiaino di sale fino

Preparazione:
Preparare questi taralli ai pepi profumati è molto facile.
Sciogliete il lievito di birra in 100 g di acqua tiepida (mi raccomando, non calda) e versatelo sulla farina; unite il vino, l’olio, il sale e i pepi ridotti in polvere con un mortaio. Impastate e, se necessario, aggiungete un po’ di acqua o di farina in modo tale da ottenere un composto malleabile, liscio ed elastico.
Formate una palla, mettetela in una ciotola coperta con un telo pulito e riponetela in un luogo lontano da correnti d’aria, meglio se un po’ tiepido (perfetto il forno con la lucetta accesa), per 1 ora.
Trascorso il tempo di lievitazione, formate con l’impasto tanti rotolini di 1 cm di diametro e 10 cm circa di lunghezza e date loro la classica forma dei taralli.
Tuffate una decina di taralli alla volta in acqua bollente e, non appena verranno a galla, toglieteli dalla pentola aiutandovi con una schiumarola, riponendoli ad asciugare su un telo pulito.
Mettete ora i vostri taralli ai pepi profumati su una teglia da forno foderata di carta forno e infornateli in forno già caldo a 180° per 20 minuti.
Lasciate raffreddare i taralli ai pepi profumati prima di gustarli.

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Taralli ai pepi profumati

Salva

Salva

Precedente Hot cross buns con cioccolato, ricetta inglese Successivo Tiramisu alla ricotta con cioccolato bianco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.