Soffioni dolci

I soffioni dolci sono una tipica ricetta dolce abruzzese. La ricetta mi è stata donata da un’amica, dopo che me ne aveva offerto uno, meraviglioso, allora gli ho chiesto la ricetta, spettacolare. In alcune zone uniscono lo zafferano alla ricotta, ma sinceramente è un sapore troppo forte che non amo,quindi preferisco la versione classica.

Soffioni dolci

 Soffioni dolci

Difficoltà: media
Costo: medio
Tempo: 20 minuti di lavorazione + 30 minuti di riposo + 40/50 minuti di cottura
Gruppo ricette: Regionali-I dolci
Per la pasta:

  • 400 gr di farina
  • 3 uova medie
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 4 cucchiai di olio

Per la farcia:

  • 500 gr di ricotta freschissima di mucca
  • 5 uova
  • 5 cucchiai comli di zucchero
  • scorza di 1 limone
  • 1 pizzico di sale
Per la crema alle fragole: (non è prevista dalla ricetta originale)
  •  250 gr di fragole
  •  50 gr di zucchero

Soffioni dolci

Preparazione:

  1. Preparare la pasta di rivestimento versando la farina setacciata a fontana e al suo interno unendo tutti gli ingredienti, impastare bene fino ad ottenere un impasto liscio e vellutato, e lasciarlo riposare 30 minuti in frigorifero avvolto nella pellicola trasparente.
  2. Preparare la farcia setacciando prima la ricotta.
  3. Dividere gli albumi dai tuorli e sbattere quest’ultimi con lo zucchero fino a che diventeranno chiari e cremosi, unire la ricotta setacciata e la scorza di limone, mescolare bene , fino ad ottenere una crema uniforme.
  4. Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale, ed unirli ai tuorli aiutandovi con una paletta di legno per non smontare il tutto.
  5. Unire il tutto alla ricotta aiutandovi con una paletta di legno per non smontare il tutto.
  6. Riprendete la pasta e stenderla sottile circa 2/3 mm e ricavarne dei quadrati di circa 10/12 cm per lato con cui foderate le formine da muffin precedentemente imburrate ed infarinate.
  7. Riempire con circa due cucchiai di farcia e ripiegare su se stessi gli angoli della pasta appena appoggiati sopra senza premere.
  8. Cuocere a 180° per circa 50 minuti. Lasciare raffreddare e spolverare con lo zucchero a velo come prevede la ricetta originale. 
  9. Se volete potete fare una variante golosa con fragole oppure con frutta di stagione. 
  10. In un pentolino cuocerle a fiamma bassissima le fragole frullate con 50 gr di zucchero, quando bolle girare per altri 5 minuti e spegnere lasciando raffreddare.
  11. Una volta raffreddata potete servirla come base per i soffioni.
  12. Volendo potete realizzare un unico soffione, ma è più complesso, basta fare la stessa procedura ma con il buco.
  13. Per la pasta dei soffioni ho utilizzato la macchina della pasta, vengono meglio ed è più facileda stendere e più veloce.
  14. Un consiglio non utilizzate uova a pasta gialla o vi vengono fluorescenti…insomma come i miei ahhha, mio padre mi ha comprato le uova sbagliate, ma erano buoni comunque.

Seguimi anche nella mia pagina di facebook: qui per accedere

Be Sociable, Share!
 

16 thoughts on “Soffioni dolci

  1. E’ da stamattina che devo passare a leggermi la ricetta, finalmente sono quì! Squisitiiiii! E la presentazione sembra una foto d’autore, bravissima! Buona serata, Evelin ^_^

  2. sono un po’ come i dolci sardi! la sfoglia però senza uova con ripieno di formaggio e zafferano..anche a me non piace molto l’abbinamento ma sono molto buoni, preferisco cmq la tua versione 😀 bravissima cara sono molto belli oltre che buoni!

    • incucinadaeva il said:

      si vero! anche io quando ho mangiato per la prima volta i dolcetti sardi ho pensato la stessa cosa, cambia la forma e la grandezza, ma di sapore sono simili

    • incucinadaeva il said:

      allora è un piacere! la ricetta mi è stata data da un’amica, sono meravigliosi, ma compra uova normali…a pasta gialla sono fluorescenti ahahah

    • grazie tanto, sai io non l’ho mai provati con lo zafferano, però una mia amica li ha fatti e mi ha detto che non le piacciono, ma è una questione di gusti, o forse ne ha messo troppo

    • incucinadaeva il said:

      e a chi lo dici! io li preparo ma non sempre li mangio! solo una volta a settimana, un dolcettino! dai pian piano dimagriremo!

Lascia un commento