Crea sito

Brioche fragoline

Brioche fragoline

 

Buon Sabato a tutti!!!

Oggi sul blog troverete una ricetta davvero speciale, e tutto il merito va a mio marito, il creatore ed esecutore di questa ricetta. Vi presento le morbidissime

brioche fragoline!

Non si tratta della solita ricetta di brioche, questa è stata preparata con lo sciroppo di risulta della canditura delle fragole. Vi ricordate del mio articolo per preparare le fragole candite ? Se no, cliccare sulla parola colorata per la ricetta. Ebbene, da questo procedimento avanza parecchio sciroppo che non si può assolutamente buttare, perchè è profumatissimo e si può impiegare in vari modi. Quindi, se dovesse avanzarvi, mettetelo in barattolo, conservatelo in frigo e utilizzatelo in questa brioche! Vi dico che con esso ho preparato anche un ciambellone, ma questa sarà la prossima ricetta! 😉 Oggi tocca alle brioche fragoline!

La caratteristica di questa brioche è che la lista degli ingredienti non prevede lo zucchero, perfettamente sotituito dallo sciroppo di risulta della canditura! Insomma, delle brioche morbidissime, molto, ma molto profumate, dal sapore delizioso… Insomma, vi conquisteranno!

In realtà, questa è la versione mignon della brioche stella di Natale, preparata con lo sciroppo di risulta delle arance, una ricetta frutto dell’ingegno di mio marito Francesco. Quindi, se avete preparato i canditi e vi è avanzato lo sciroppo di canditura che vorrrete impiegare in maniera utile, provate questa ricetta di brioche, la amarete!

Ed ora ecco la ricetta delle brioche fragoline, è vivamente raccomandato l’utilizzo di una planetaria ed anche una farina di forza, come ad esempio la cd “farina panettone”, che risulta molto indicata allo scopo.

Ingredienti per 14/16 brioche o uno stampo a ciambella da 26 cm

  • 150 g di pasta madre rinfrescata e in forma
  • 450 g di farina panettone o farina di forza W 350
  • 200 g di sciroppo di risulta della canditura delle fragole o di altra frutta
  • 1 uovo intero da 55 g circa
  • 150 g di latte (attenzione alla ricetta)
  • 6 g di sale
  • 100 g di burro bavarese a pomata

tot impasto 1110 g.

Per farcire

  • un po’ di sciroppo di canditura di fragole
  • un barattolo di fragole candite

Per la rifinitura

  • un tuorlo con un goccio di latte
  • granella di zucchero
  • glassa a piacere

Preparazione

Per questa ricetta di brioche serve una pasta madre davvero in forma: quindi, rinfrescatela almeno due volte prima di procedere. Nel mio caso, non ce n’è stato bisogno perchè era reduce dalla preparazione delle colombe. Prendete lo sciroppo di risulta della canditura delle fragole e ponetelo qualche secondo a riscaldare a bagnomaria mescolando con un cucchiaio per sciogliere eventuali depositi di zucchero e fate raffreddare. Nella ciotola della planetaria aggiungere il lievito madre a pezzetti, scioglierlo con la frusta a foglia nello sciroppo, unite 100 g di latte a temp. ambiente (N.B. 100 g. di latte , tenendone da parte 50 g), l’uovo intero sbattuto ed amalgamare. Poi continuare ad aggiungere altra farina (preventivamente setacciata) gradualmente, passando alla frusta a gancio quando l’impasto si fa più consistente.

Ora unite a piccole dosi e, poco per volta, il latte residuo (opzione sconsigliata se non state utilizzando la farina panettone o vedete che l’impasto non “regge”) e fate assorbire. Aggiungere il sale e infine, unite il burro bavarese “a pomata” (tirato dal frigo 15 minuti prima) poco per volta. Portare ad incordatura. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, che si avviluppa intorno al gancio (io ho impiegato circa 25 minuti).Ora sulla spianatoia fare puntare all’aria per 15 minuti e praticate un giro pieghe a trepirlate arrotondando l’impasto e porre a lievitare in una ciotola coperta a 26-28° per circa 5 ore o finchè è raddoppiato.

fasi del procedimento

Procediamo con la formazione della brioche fragoline

Capovolgere l‘impasto lievitato sul piano lavoro (io uso piano in acciaio), stendete con il mattarello fino ad ottenere un ampio rettangolo. Spennellate con un po’ dello sciroppo e distribuite sulla superficie le fragole candite a pezzettini. Arrotolare in maniera stretta formando un cilindro che taglierete a tocchetti ed adagerete nei pirottini di carta. Oppure evitate di tagliare e mettete il rotolo in uno stampo a ciambella da 26 cm, se preferite.

Ricoprire con un foglio di pellicola e far lievitare fino al raddoppio, in un luogo caldo e riparato, possibilmente a 28°. Ci vorranno circa 6-8 ore circa di lievitazione, anche se il tempo in realtà dipende dalla forza del vostro lievito e dalla temperatura esterna.

Cottura

Quando saranno lievitate, spennellate delicatamente la superficie delle brioche con un po’ di tuorlo e latte, cospargete di granella di zucchero

Se preferite, potete glassarle con la glassa delle colombe.

Infornare in forno statico sopra e sotto e preriscaldato con vapore a 180° per circa 15/20 minuti circa, togliendo il vapore dopo 10 minuti (se dovessero scurirsi troppo, coprite con un foglio di alluminio).

Sfornare le brioche fragoline e far raffreddare completamente su una gratella.

Brioche fragoline

Le brioche fragoline con lo sciroppo di risulta della canditura e con fragole candite sono delle brioche davero strepitosamente soffici e molto molto buone. 🙂

Perfettamente dolci, si prestano a colazioni e merende davvero super. Io avendo fatto una mega produzione, le ho congelate dopo averle cotte e fatte raffreddare. Basterà tenerle a temperatura ambiente prima di mangiarle!

L’interno ha una mollica molto filante e sono brioche leggerissime!

E voi le proverete?

Se vi è piaciuto questo articolo, vi invito a cliccare “Mi piace” sulla mia pagina fb https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità!

2 Comments on Brioche fragoline

  1. Dominique Errigo
    21 maggio 2018 at 23:26 (3 mesi ago)

    Ciao Lucia ricetta strepitosa. Sto candendo le fragole e avevo letto che con lo sciroppo di risulta avevi creato una ricetta. La mia domanda è: uso licoli, solitamente le tue ricette sono fornite di conversione con licoli, pmsolida e lbirra, per cui si possono produrre queste delizie con licoli? Basta fare conversione solita ? Grazie

    Rispondi
    • dolcesalatoconlucia
      23 maggio 2018 at 15:13 (3 mesi ago)

      ciao Dominique.
      Ma certo, come tutte le brioche puoi convertire la pm solida in licoli, ad esempio qui metterei 100 g di licoli e ridurre di circa 50 g i liquidi.
      Occhio, che ci vuole un lievito bello forte, per cui farei fare due pseudo rinfreschi al lievito per fortificarlo un po’ in vista di questa preparazione abbastanza impegnativa 😉

      Rispondi

Leave a Reply

*