Zucchine fritte in tempura croccantissime

Le zucchine fritte in tempura sono sempre croccanti e sfiziose e servite come contorno o come antipasto saranno sempre molto gradite. La tempura è un modo di friggere ortaggi, pesce frutta e tutto ciò che si desidera  che ha delle caratteristiche precise. La pastella, fatta senza uova e con farina di riso, o metà di riso e metà di grano deve essere ben fredda quindi sarà preparata con ingredienti già freddi e riposerà un po’ in frigo prima di procedere alla frittura. Anche ciò che avvolgerà la pastella sarà freddo. Per preparare questa semplice pastella qualcuno usa acqua gassata, altri birra e qualcuno semplicemente acqua, io posso dire che non trovo differenze di croccantezza per cui uso semplicemente acqua. La particolare croccantezza è data dallo shock termico. A fine cottura il colore di ciò che è fritto in tempura è chiaro e meno dorato del fritto fatto con la classica pastella con l’uovo. Questa pastella risulta quasi trasparente quindi occorre fare attenzione durante la frittura alla temperatura dell’olio che sarà ben caldo ma mai fumante. La temperatura ideale è intorno ai 170 gradi e non oltre. Per fare la prova basta versare una goccia di pastella: se cade sul fondo fa le bollicine intorno e risale lentamente l’olio è pronto, se invece sfrigola e risale veloce è troppo caldo per questo tipo di frittura.

Zucchine fritte in tempura croccantissime
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 3 Zucchine
  • 3 cucchiai farina di riso
  • 3 cucchiai farina di grano 00
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio di semi di arachide (o altro adatto per frittura)

Preparazione

  1. Mettere in una ciotola la farina di riso insieme a quella di grano e un pizzico di sale. Unire una quantità di acqua ghiacciata sufficiente a formare una pastella non troppo densa. Mescolare poco e mettere in frigo.

  2. Preparazione delle zucchine fritte in tempura croccantissime

    Spuntare le zucchine fredde di frigo e lavarle. Tagliare le zucchine a bastoncino e condirle con un filo di sale.

    Trasferire le zucchine nella pastella, mescolare con cura e rimettere in frigo.

  3. Mettere in una padella ampia olio sufficiente a fare galleggiare ciò che si va a friggere (poco pù di un dito sarè sufficiente).

    Fare scaldare l’olio e per vedere se è pronto versare un pochino di pastella.

    Versare nell’olio i pezzi, ben bagnati di pastella, uno alla volta e mettere tutti quelli che vi entrano in modo da fare poche padellate. (Il mio modo di friggere è un po’ controcorrente per un preciso motivo: la tossicità dell’olio alle alte temperature dipende da due fattori: la temperatura raggiunta e il tempo che viene mantenuto a quella temperatura. Mettendo pochi pezzi alla volta ci vorrà troppo tempo e il fritto sarà meno sano) Consiglio comunque di non fare più di due padellate con lo stesso olio.

  4. Dopo due o tre minuti girare tutti i pezzi e continuare la cottura ancora per tre o quattro minuti.

    Quando le zucchine fritte in tempura sono cotte estrarle dall’olio con una schiumarola e metterle a perdere olio su carta assorbente.

    Servire le zucchine fritte in tempura calde …. ma se ne avanzano saranno delizise anche fredde.

  5. Zucchine fritte in tempura croccantissime

Note

Una ricetta molto particolare è la salvia fritta in tempura che potete leggere nel blog.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su facebook mettendo Mi piace sulla mia pagina!

Precedente Alici al forno con patate e pomodori Successivo Roccetti di Sant'Antonio o ciambelline con uvetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.