Insalata di rinforzo colorata

L’insalata di rinforzo colorata è una mia variante della classica insalata di rinforzo napoletana fatta con il solo cavolo bianco, di cui potete trovare qui la ricetta. Il cavolfiore colorato è simile a quello bianco sia nella forma sia nel sapore. L’effetto cromatico del cavolo colorato è solo una nota che si aggiunge al già appetitoso contorno delle feste. Anche se le cimette sono tagliate più piccole il piatto risulta comunque allegro e sfizioso. Il cavolfiore viola in cottura diventa blu ma basta qualche goccia di aceto prima di condirlo con l’olio che riprende subito il suo colore originale. L’unico accorgimento particolare che bisogna avere è quello di cuocere separatamente ogni tipo di cavolfiore.

Insalata di rinforzo colorata
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gCavolfiore (bianco)
  • 300 gCavolfiore (verde)
  • 300 gCavolfiore (giallo)
  • 300 gCavolfiore (viola)
  • 60 gOlive verdi in salamoia (denocciolate)
  • 60 gOlive nere (denocciolate (meglio ancora di Gaeta))
  • 40 gCipolline sott’aceto
  • 40 gCetriolini sottaceto
  • 40 gPeperoni sott’aceto (gialli e rossi)
  • 3 cucchiaiCapperi sott’aceto
  • 6Acciughe sotto sale
  • 3 cucchiaiAceto di vino rosso
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Strumenti

  • 4 Pentole
  • Piatto ovale profondo
  • Pellicola per alimenti

Preparazione

  1. Pulire i cavolfiori riducendoli in cimette e lavarli accuratamente.
    Mettere al fuoco 4 pentole con acqua e un pizzico di sale; al bollore tuffare le cimette (un colore in ogni pentola) e lasciarle cuocere per 8-10 minuti (devono essere cotte ma rimanere leggermente croccanti). Scolarle e lasciarle raffreddare.

  2. Nel frattempo: lavare le acciughe e deliscarle, tagliare i cetriolini se vi sembrano troppo grandi, risciacquare le olive, strizzare leggermente i capperi.

  3. Disporre nel piatto ovale uno strato di cimette di vario colore; condire con qualche goccia di aceto, un pizzico di sale e qualche giro di olio.
    Distribuire sopra un pò di olive, un pò di peperoni, un pò di capperi, qualche cipollina e qualche filetto di acciuga.
    Ripetere fino ad esaurimento degli ingredienti. Ancora un giro d’olio e poi mescolare delicatamente.

  4. L’insalata di rinforzo colorata è pronta, ma per gustarla al meglio coprire con pellicola e lasciarla riposare in frigo per un’ora, quindi toglierla dal frigo e lasciarla riposare ancora un’ora a temperatura ambiente.

  5. Insalata di rinforzo colorata
  6. Insalata di rinforzo colorata

    L’insalata di rinforzo colorata è buonissima anche il giorno successivo, quindi durante il periodo festivo si può tranquillamente preparare il giorno precedente.

  7. Insalata di rinforzo colorata

Nota

Al posto delle acciughe sotto sale si possono utilizzare anche i filetti sott’olio. Al posto dei sottaceti si può mettere una giardiniera che contenga già tutti gli ingredienti, olive comprese.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su facebook mettendo Mi piace sulla mia pagina!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Raccolta di primi piatti bontà e fantasia Successivo Strudel di mele con gocce di cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.