Crea sito

Come addensare la marmellata

Come addensare la marmellata? A volte facciamo delle marmellate come quella di prugne e non solo che risultano troppo liquide e non vogliamo aggiungere altro alla frutta se non lo zucchero, niente paura,  il rimedio c’è, è semplicissimo e non è farla bollire più del necessario ma sostituire la tradizionale pentola alta che in genere usiamo per fare le marmellate con una grande padella.

come addensare la marmellata

Per fare restringere la marmellata sarà sufficiente aumentare la superficie di evaporazione durante la cottura, otterremo così una marmellata più densa nello stesso tempo che avevamo programmato. Possiamo iniziare la cottura della marmellata mettendo prima la frutta nella pentola e dopo che si è ammorbidita trasferirla nella padella o iniziare la cottura direttamente nella padella. Al contrario se siamo in presenza di frutta contente poco liquido, come ad esempio le mele cotogne, è preferibile usare pentole strette ed alte in modo che l’evaporazione sia contenuta.

come addensare la marmellata

10 Risposte a “Come addensare la marmellata”

  1. ho fatto la marmellata di arancia pero’ la frutta l’ho spremuta messo lo zucchero e fatta bollire pero’ non si e’ adensata allora ho messo fogli di colla di pesce ma non si e’ addensata. Cosa posso fare per addensarla?

    1. Ciao Tatiana, di solito non uso addensanti alimentari e le mie marmellate sono sempre fatte di frutta e zucchero soltanto, per farle addensare faccio bollire la frutta in un recipiente molto largo e solo quando si è un poco ristretta aggiungo lo zucchero. Nel tuo caso non so cosa suggerirti, magari usala a breve per altre preparazioni.
      Lora

  2. Ho già invasato e fatto raffreddare capovolgendo i barattoli la marmellata di prugne…troppo liquida. Posso provare a ricuocerla in padella per farla addensare? Così com’è mi sa che sia inutilizzabile. Grazie!

    1. Ciao simo,
      io sono solita mettere lo zucchero solo negli ultimi trenta minuti di cottura, ricuocerla significherebbe aumentare questo tempo; credo che tu possa provare, ma io cercherei di usarla così. Fammi sapere. Ciao Lora

    1. Ciao vittoria, secondo me non è possibile alcun rimedio, però una marmellata fatta in casa, anche se troppo dolce, è ugualmente una buona marmellata e sarà sufficiente utilizzarla in quantità minore. Ti posso suggerire qualche ricetta (che ho provato e trovi nel blog): danubio con marmellata, torta con ricotta e marmellata, muffin con marmellata.

  3. Di tutto quello che avete detto per me non funziona, il trucco per addensare marmellate di qualsiasi tipo di frutta e nella lenta cottura a bassa fiamma, a bassa fiamma per non farla attaccare farla cuocere senza coperchio in modo che il vapore va via ogni tanto girare, un’altro piccolo trucco mettere un mezzo cucchiaino di amido qualsiasi e anti ossidante ed un ottimo addensante. Da premettere che sono un uomo e non di professione massaia.

    1. Buonasera Rick, concettualmente diciamo le stesse cose, solo che io non amo aggiungere additivi e ho dedotto che aumentando la superficie di evaporazione il vapore va via più velocemente! Grazie comunque per il commento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.