Coda di rospo in crosta di patate

La coda di rospo in crosta di patate è un ottimo secondo piatto di pesce facilissimo da preparare. La coda di rospo o rana pescatrice è un pesce pregiato dalle carni magre e saporite. Questo pesce viene venduto parzialmente pulito, privato di pinne e della testa enorme. In realtà l’aspetto di questo pesce è a dir poco brutto ma le sue carni piacciono veramente a tutti. Inoltre ha soltanto una spina centrale che si toglie con molta facilità. La rana pescatrice è un pesce poco calorico, ricco di omega 3, povero di colesterolo e ricco di proteine e potassio.

coda di rospo in crosta di patate
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    45 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 coda di rospo (di circa 600 grammi)
  • 4 o 5 Patate
  • 1 spicchio Aglio rosso (piccolo)
  • 1 rametto Rosmarino
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine di oliva

Preparazione

  1. Come dicevo prima la coda di rospo di solito viene venduta priva della testa quindi la pulizia sarà veloce. Risciacquarla bene in acqua corrente e togliere la pelle in entrambi i lati.

    Lavare rosmarino (utilizzare solo gli aghi) e prezzemolo e tagliare fino insieme all’aglio.

    Salare un pochino e cospargere di odori.

  2. preparazione della coda di rospo in crosta di patate

    Sbucciare e lavare le patate e poi tagliarle a fettine di circa due millimetri e non più.

    Foderare di fettine di patate il fondo di una pirofila dopo averci messo un filo d’olio.

    Ricoprire la pirofila con un fogio di alluminio bucherellato.

    Adagiare sopra la coda di rospo e ricoprire con fettine di patate. Aggiustare di sale.

    Aggiungere un filo d’olio.

  3. Cuocere in forno ventilato a 200 gradi per 30 minuti e poi togliere l’alluminio e lasciare che le patate diventino croccanti. Continuare la cottura ancora per 15 minuti circa.

  4. coda di rospo in crosta di patate

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Precedente Come fare un uovo alla coque Successivo Insalata di riso con totani gamberi e verdure

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.