Crea sito

Fondi di carciofo ripieni con piselli

Fondi di carciofo ripieni con piselli, un abbinamento tradizionale con una presentazione particolare: un piatto sano e leggero ma davvero gustoso, semplice ed elegante al tempo stesso, che si prepara facilmente e si accompagna perfettamente a secondi di ogni genere, ha tutte le caratteristiche per essere il contorno ideale per un pranzo festivo. I dolcissimi e teneri piselli hanno fatto da pochi giorni la loro apparizione sui banchi dei mercati…perché allora non approfittarne per preparare questa deliziosa ricetta? 🙂

fondi di carciofo ripieni con piselli

Fondi di carciofo ripieni con piselli 

Ingredienti per 4 persone

  • carciofi, 8 (solitamente calcolo due carciofi a persona)
  • prezzemolo, un paio di rametti 
  • piselli, un kg
  • cipollotti freschi, due
  • brodo vegetale, mezzo litro circa
  • menta fresca, qualche foglia 
  • olio extravergine d’oliva, un paio di cucchiai 
  • sale e pepe q.b.
  • un limone e un cucchiaio di farina

Preparazione

Pulire i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure fino ad arrivare a quelle più chiare e tenere. Tagliare la cima delle foglie, arrivando fino a poco più di metà del carciofo, poi accorciare e pareggiare la base. Immergere via via i carciofi in una grande ciotola con acqua e succo di limone. 

Terminata questa operazione, sistemare i carciofi in una pentola che li contenga comodamente e lessarli in acqua salata, aggiungendo un cucchiaio di farina setacciata (servirà a mantenerli chiari) e il prezzemolo.

Appena i carciofi sono cotti, prelevarli con delicatezza e lasciarli raffreddare. Nel frattempo si saranno sbucciati i piselli e puliti e tritati molto finemente i cipollotti.

Riscaldare un paio di cucchiai d’olio in una casseruola e fare appassire a fuoco moderato i cipollotti, senza far prendere loro colore.

Unire i piselli, mescolare e aggiungere una tazza di brodo caldo e qualche foglia di menta.

Far cuocere a fuoco medio. Se i piselli sono freschi e teneri dovrebbero essere cotti in circa quindici minuti, altrimenti prolungare la cottura il tempo necessario, aggiungendo altro brodo; se si vuole mantenere il colore verde dei piselli è meglio non coprire la casseruola durante la cottura. A fine cottura regolare di sale e aggiungere il pepe.

A questo punto riprendere i carciofi ormai freddi, eliminare le foglie centrali e con l’aiuto di un cucchiaino scavarli al centro per togliere l’eventuale peluria interna (fieno), allargando delicatamente la cavità.

Sistemare i carciofi in un tegame e riempirli con i piselli. Distribuire sul fondo del tegame, tutto intorno, i piselli rimasti con il loro fondo di cottura; se fosse troppo asciutto aggiungere un mestolino di brodo.

Al momento di servire in tavola non resterà che riscaldare e trasferire poi i nostri fondi di carciofo ripieni con piselli sul piatto da portata. 

Fondi di carciofo ripieni con piselli , particolare

 Se questa ricetta  ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.