Crea sito

Curry di barbabietola, ricetta cingalese

Il curry di barbabietola è piatto speziato molto particolare e davvero delizioso, caratterizzato da una perfetta armonia di sapori tra il gusto dolce e un po’ terroso delle barbabietole e quello intenso e piacevolmente piccante delle spezie. La ricetta è originaria dell’isola di Sri Lanka: io amo riproporla regolarmente sulla mia tavola, preparando il curry di base con qualche piccola modifica rispetto alla ricetta tradizionale. La preparazione è facile e non richiede molto tempo; le barbabietole fresche purtroppo non sono di facile reperibilità, ma in loro mancanza quelle precotte sottovuoto sono ugualmente ottime e si trovano molto facilmente. 

La barbabietola in realtà non è troppo diffusa nell’alimentazione italiana, invece meriterebbe un posto d’onore perché questo tubero è un autentico concentrato di vitamine, sali minerali, fibre, agenti antiossidanti, tutte sostanze che lo rendono un alimento preziosissimo per la nostra salute. Il suo aspetto a prima vista non è molto invitante, ma una volta che s’impara ad apprezzarla diventa un ingrediente irrinunciabile per innumerevoli gustose ricette, sia dolci che salate 🙂 . 

curry di barbabietola

Curry di barbabietola

INGREDIENTI (per quattro persone)

  • barbabietola precotta, 600 grammi
  • due cipollotti
  • un peperoncino verde
  • una patata media già lessata (facoltativo, l’aggiungo solo qualche volta) 

Da tostare e macinare (gli ingredienti seguenti si possono sostituire con due o tre cucchiaini di una miscela in polvere già pronta, la Sambar Powder o in mancanza il Garam Masala)  

  • semi di sesamo, un cucchiaino
  • cumino, mezzo cucchiaino
  • semi di coriandolo, un cucchiaino
  • semi di senape nera, mezzo cucchiaino
  • cannella, un pizzico

Per condire e completare il curry

  • zenzero fresco grattugiato, un cucchiaio
  • curcuma, due cucchiaini
  • cocco grattugiato, due cucchiai
  • aglio, uno spicchio
  • sale q.b
  • olio q.b.
  • coriandolo fresco (facoltativo), qualche foglia

PREPARAZIONE

Sciacquare le barbabietole. Tagliarle a cubetti e metterle da parte.

Preparare il curry: fare tostare a secco i semi di coriandolo, di cumino, di sesamo e di senape nera e macinarli finemente insieme ad un pizzico di sale (saltare questo passaggio se si utilizza la miscela di spezie già pronta).

In un tegame con un paio di cucchiai d’olio far rosolare leggermente i cipollotti tagliati a fettine sottili, lo zenzero grattugiato ed il peperoncino, quindi aggiungere le spezie macinate (o la miscela di spezie pronta) e mescolare. 

Lasciare insaporire, poi unire anche le barbabietole e la patata (se presente) tagliate a cubetti, la curcuma, l’aglio schiacciato, il cocco grattugiato, il sale ed un pizzico di cannella.

Mescolare bene e lasciare cuocere qualche minuto, poi aggiungere un mestolo di acqua calda (o di brodo vegetale) e continuare la cottura ancora per dieci minuti.

Cospargere, se piace, con qualche foglia di coriandolo fresco tagliuzzata.    

Il nostro curry alla barbabietola è pronto: servirlo accompagnato da riso. 

Se la ricetta del curry di barbabietola ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook,Twitter,Google+ e Pinterest!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.