SEPPIE CON PISELLI

Seppie con piselli in umido, un secondo piatto di pesce vintage ma che piace quasi sempre a tutti, tranne a mio marito… ma lui non ama il pesce in generale quindi non fa testo. Preparare le seppioline con piselli è semplice, un piatto che potete anche utilizzare per condire dei primi piatti di pasta, riso e gnocchi, infatti il sugo è ottimo non solo da gustare con un bel pezzo di pane casereccio ma anche come condimento, ci sono tante varianti della ricetta delle seppie in umido, chi mette il peperoncino, io l’ho messo perché mi piace tantissimo, chi prepara le seppie con piselli in bianco o chi mette dei pomodorini freschi, in qualsiasi modo le farete saranno squisite e l’importante è che le seppioline risultino tenere, il segreto è la cottura che non deve essere troppo prolungata, potete tranquillamente utilizzare le seppie fresche o surgelate, vi lascerò entrambi i procedimenti, servono pochi ingredienti e pochi passaggi per avere un secondo di pesce tenerissimo, succulento e saporito!
Vediamo come fare le seppie con piselli al pomodoro!
E se le provate, fatemi sapere!
Vale

SEPPIE CON PISELLI
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER LE SEPPIE CON PISELLI

500 g seppioline
300 g piselli surgelati
200 g pomodori pelati (o pomodori freschi)
1 cipolla
1 peperoncino fresco
40 ml vino bianco secco
prezzemolo
olio extravergine d’oliva
sale

PREPARAZIONE SEPPIE CON PISELLI

COME PREPARARE LE SEPPIOLINE IN UMIDO

Per preparare le seppie con piselli per prima cosa dedicatevi alla pulizia delle seppie.

Potete scegliere di utilizzare le seppie o le seppioline.

CON LE SEPPIE FRESCHE

Come pulire le seppie

Se scegliete le seppie fresche potete chiedere al pescivendolo di pulirle oppure per pulirle indossate dei guanti in lattice e togliete l’osso dal mollusco praticando un taglio al centro.

Togliete la sacca del nero di seppia all’interno, adagiate la seppia su un tagliere ed eliminate la testa, eliminate la pelle e sciacquatela bene.

CON LE SEPPIE SURGELATE

Se acquistate le seppioline surgelate vi consiglio di prenderle già pulite, toglietele dal freezer, toglietele dalla confezione e mettetele in una ciotola.

Lasciatele scongelare a temperatura ambiente per qualche ora e prima di iniziare a preparare le seppie con piselli date sempre una sciacquata sotto l’acqua corrente.

Dopo aver accuratamente pulito le seppie potete preparare la ricetta

Tritate finemente la cipolla e mettetela in una padella con l’olio extra vergine d’oliva.

Fate soffriggere la cipolla ed unite anche il peperoncino a pezzetti.

Aggiungete al soffritto di cipolla e peperoncino le seppie pulite.

Mescolate e lasciatele insaporire.

Unite il prezzemolo tritato, giratele e sfumatele con il vino bianco.

Fate cuocere le seppie in padella a calore vivace per 3-4 minuti per far evaporare completamente il vino.

Aggiungete i piselli ed i pomodori pelati.

Coprite le seppie con piselli al pomodoro con un coperchio e fatele cuocere per circa 25 minuti a calore moderato, mescolando di tanto in tanto.

Decidete se preferite delle seppioline più dense o con un sugo più liquido, se le volete più dense, togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 5 minuti a fiamma vivace.

Le vostre seppie con piselli in umido sono pronte!

VARIANTI E CONSIGLI

Potete preparare le seppie con piselli in bianco.

Potete aggiungere al soffritto delle seppie al pomodoro il sedano e la carota.

Potete preparare la stessa ricetta con i calamari.

Potete omettere il peperoncino.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche CALAMARI ALLA MEDITERRANEA oppure PESCE ALLA PIZZAIOLA o ancora ZUPPA DI PESCE VERSIONE FACILE.

CONSERVAZIONE

Le seppioline con piselli si conservano in frigo ben chiuse in un contenitore ermetico al massimo 1 giorno. Se avete utilizzato le seppie fresche potete congelarle.

Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.