Involtini primavera

Involtini primavera non so molto, l’unica cosa che so con certezza e che mi piacciono tantissimo e riuscire a prepararli credo che sia stato bellissimo, da waw. Dopo un’accurata selezione e prova, finalmente ho sperimentato la ricetta giusta per me. Adesso so cosa preparare per antipasto quando il mio menù prevede carne. Già perché ho provato la versione vegetariana e con la carne, per l’esattezza con l’arista di maiale. Durante la festa di Primavera (Questo è il motivo per cui si chiamano involtini primavera!)ovvero il Capodanno cinese, si consumano in grandi quantità così come quelli dolci con la pasta di fagioli rossi dolci.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per gli involtini

300 g pasta fillo
80 g porro
200 g carote
100 g sedano
150 g germogli di soia
2 cucchiai da tavola salsa di soia
q.b. olio di arachide (per friggere)
4 g sale
20 ml olio extravergine d’oliva

Per la salsa agrodolce

40 g concentrato di pomodoro
60 g zucchero
50 ml aceto di riso
90 ml acqua

Passaggi

Salsa agrodolce

Unite l’acqua con l’aceto e mettete in un pentolino sul fuoco, inizia a bollire aggiungete il sale e lo zucchero e lasciate per tre minuti a fuoco medio. Spegnete ed aggiungete il concentrato di pomodoro. Fate raffreddare, servite insieme agli involtini primaveri caldi.

Prepariamo il ripieno degli involtini primavera. Nel wok unto con poco olio faccio rosolare la carne tagliata a julienne sottile, potete tagliarla anche a quadtucci, una mia amica la mette macinata completamente, potreste farla anche così. Rigirate fin quando non cambia colore e dunque aggiungete le verdure tagliarte tutte a julienne, per ultimo aggiungete i germogli di soia, 15 minuti di cottura ancora e spegnete e fuori dal fuoco mettete la salsa di soia, anche un pizzico di peperoncino se preferite. Dal momento che si raffredda completamente tagliate la pasta fillo (due fogli insieme) formando 4 rettangoli. Disponete sopra ogni rettagolo un piccolo quantitativo di di ripieno e chiudete l’involtino facendo attenzione ai bordini rialzandoli. Sigillate bagnando leggermente con un pennello intriso si acqua.

Friggete con una temperatura di 170 gradi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!