Crea sito

Pepite di zucca – ricette con la zucca

Le ricette con la zucca sono tantissime, è un ortaggio molto versatile in cucina, che spazia dal dolce al salato!
Oggi vi propongo delle deliziose pepite di zucca da servire come secondo piatto vegetariano o per uno stuzzicante aperitivo!
Sono delle polpettine sfiziose, realizzate con pochi e semplici ingredienti: zucca, pangrattato, uova e formaggio grana! 😀
Fra le ricette con la zucca nelle quali mi sono cimentata, questa posso dire sia la più veloce da fare, infatti si prepara davvero in pochissimo tempo.
Le pepite di zucca piacciono anche ai bambini che, come si sa, amano le polpette! …. i miei due mostriciattoli le adorano!
Facciamo una piccola lista della spesa e poi andiamo a prepararle insieme!

ricette con la zucca
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Le pepite di zucca sono fatte con…

Ecco cosa vi serve:
  • 200 gZucca (già pulita)
  • 100 gPane raffermo (va bene anche il pangrattato)
  • 1Uovo (grandezza media)
  • 50 gGrana Padano DOP
  • 1 pizzicoNoce moscata (facoltativo)
  • q.b.Sale
  • q.b.Farina (per la panatura)
  • q.b.Olio di oliva (per friggere)

Munitevi di….

  • Tritatutto
  • Padella per friggere
  • Carta assorbente

Preparazione delle pepite di zucca

Preparare le pepite di zucca è molto semplice, cominciate così:
  1. ricette con la zucca

    Tagliate la zucca a pezzi e tritatela molto finemente col tritatutto, dopodiché trasferite il tutto in una ciotola con i bordi alti.

    Tritatate grossolanamente il pane raffermo e unitelo alla zucca tritata precedentemente.

    *potete usare anche il pangrattato

    Ora aggiungete l’uovo, il formaggio grattugiato, sale, noce moscata e mescolate con un cucchiaio di legno (o con le mani, se preferite) fino ad amalgamare tutti gli ingredienti fra loro, creando un impasto morbido ma compatto.

    In un piatto piano ampio o su un vassoio, versate un po’ di farina.

    Ora prelevate un po’ di impasto, (grande quanto una noce più o meno) e formate una pallina con le mani, passatela nella farina e dopo aver eliminato l’eventuale farina in eccesso, sistematela su un piatto piano o su un tagliere (fate come siete più comodi)

    Procedete come sopra fino all’esaurimento dell’impasto

    Fate scaldare abbondante olio per friggere in una padella e quando l’olio sarà a temperatura immergete poche pepite per volta, avendo cura di farle rosolare omogeneamente, girandole spesso

    Per verificare che l’olio abbia raggiunto la giusta temperatura usate questo trucchetto: Immergete la punto di uno stuzzicadenti nell’olio, se frigge vuol dire che è pronto! 😀

    Scolate le pepite ben dorate e ponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso, dopodiché portate in tavola e buon appetito, le pepite di zucca sono pronte!! 😀

  2. Spero che questa ricetta vi sia piaciuta, grazie per la tua lettura!

    Se avete dubbi o domande scrivetemi!
    Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,
    Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità direttamente sulla vostra casella di posta!
    A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!
    Vi aspetto! 😀

  1. Se vi piacciono le ricette con la zucca, posso consigliarvi di provare come antipasto zucca in pastella al formaggio o se cercate un secondo sfizioso e saporito, suggerisco la torta salata con zucca, pancetta e noci!

    Se invece avete voglia di provare un dolce, vi consiglio di provare il ciambellone alla zucca e cacao!

Conservazione delle pepite di zucca

Le pepite di zucca si conservano per un paio di giorni in un contenitore con coperchio, preferibilmente in frigorifero! 😀

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.