Crea sito

Carciofi trifolati – contorno leggero

I carciofi trifolati sono un semplice contorno di verdure ed è fra quelli che amo di più perchè oltre ad essere un contorno leggero è molto saporito, ed è perfetto per accompagnare carne e pesce.
A me piace gustarli anche da soli, come secondo piatto, per fare scorta di ferro e rame di cui questi ortaggi sono particolarmente ricchi! 😀
La ricetta è molto semplice e veloce, infatti si prepara in pochi minuti; occorre solo un pochino di pazienza per pulire i carciofi…se decidete di acquistarli freschi e non surgelati 😀
A questo punto suggerirei di fare la lista della spesa; prendete carta e penna e segnatevi gli ingredienti… io vi aspetto in cucina!
Oggi prepariamo i carciofi trifolati! 😀

contorno di carciofi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ecco cosa vi serve:
  • 6Carciofi (Se utilizzate i carciofi surgelati ve ne servono circa 600 grammi)
  • 1 spicchioAglio
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva (per un risultato più corposo potete aggiungere un altro cucchiaio d’olio )
  • 1 bicchieredi brodo vegetale o acqua (circa 200 ml)
  • q.b.sale e pepe
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1Limone

Strumenti

Munitevi di:
  • 1 Coltello
  • 1 Tagliere
  • 1 Padella antiaderente con coperchio
  • 1 Ciotola
  • 1 Colino / Scolapasta

Preparazione dei carciofi trifolati

Ecco come cominciare:
  1. ricetta leggera con i crciofi

    Riempite una ciotola con acqua fresca e succo di limone

    Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e con un coltello tagliate la parte alta di quelle rimaste, arrivando circa a metà.

    Tagliate i gambi lasciandoli lunghi circa 3 cm dalla corolla ed eliminando la parte esterna più dura, poi con un cucchiaino scavate nella parte centrale del carciofo per eliminare il fieno.. .che io chiamo “barbetta” 😀

    Ora tagliate il carciofo a spicchi non troppo spessi e man mano trasferiteli nella ciotola con acqua e limone per evitare che anneriscano.

  2. contorno leggero con carciofi

    Quando avrete pulito ed affettato tutti i carciofi scolateli in uno scolapasta e fateli insaporire, a fiamma vivace, per 5 minuti in una padella dove avrete fatto imbiondire uno spicchio d’aglio, pulito e schiacciato, avendo cura di girarli spesso.

    A questo punto unite il brodo (o l’acqua), aggiustate di sale, aggiungete un pizzico di pepe e lasciate cuocere circa 15 minuti con coperchio, mescolando di tanto in tanto.

    Dopo 15 minuti, lasciate cuocere altri 5 minuti senza coperchio e, a fine cottura, profumate con il prezzemolo tritato.

    I carciofi trifolati sono pronti, buon appetito! Unoduetresimangia! 😀

    Se vi piacciono i carciofi, vi suggerisco un ottimo piatto unico: i carciofi ripieni!

    Se volete utilizzare i carciofi in modo sfizioso, potete usarli come condimento per una saporitissima torta salata oppure per preparare un aperitivo-antipasto stuzzicante! 😀

I carciofi trifolati sono ottimi se consumati caldi ma sono buoni anche se consumati a temperatura ambiente.

Potete utilizzarli non solo come contorno ma anche per farcire panini, focacce e piadine! 😀

Potete conservarli in frigorifero per massimo 2 giorni 😀

Restiamo in contatto!

Se avete dubbi o domande  sulla ricetta, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.