Crea sito

Sporcamuss al pistacchio

Avete mai mangiato gli sporcamuss? Sono irresistibili!!!
Immaginate dei deliziosi bocconcini di pastasfoglia caramellata, ricoperti da candido ed impalpabile zucchero a velo e farciti con un soffice dolce ripieno alla crema! aaaah uno tira l’altro, ve lo garantisco!
Gli sporcamuss sono dei tipici dolcetti pugliesi ed il loro curioso e simpatico nome deriva dal fatto che è impossibile mangiarli senza sporcarsi la bocca, che in dialetto pugliese (barese nello specifico) si dice “u muss”, da qui sporcamuss! 😀
Originariamente gli sporcamuss si farciscono con la crema pasticcera, ma in questa occasione ho voluto proporvi una variante deliziosa con la crema al pistacchio! 😀
La regola vuole che questi dolcetti si gustino rigorosamente caldi ma, per esperienza personale vi assicuro che anche mangiati freddi sono uno spettacolo! 😀
Vi basteranno pochi minuti e pochissime mosse per prepararli! Che aspettate?
Prendete carta e penna per la lista della spesa e poi ci vediamo in cucina: prepariamo gli sporcamuss al pistacchio! 😀

dolcetti di pastasfoglia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzionicirca 20 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare 20 Sporcamuss al pistacchio

Ecco cosa vi serve:
  • 1 rotolopasta sfoglia (rettangolare)
  • 80 mlPanna vegetale liquida
  • 200 gCrema di pistacchi
  • q.b.Latte (circa mezza tazzina da caffè )
  • q.b.zucchero semolato
  • q.b.Zucchero a velo

Strumenti

Munitevi di:
  • 1 Teglia rettangolare grande
  • 1 Rotella oppure un coltello
  • 1 Pennello (io uso quello in silicone)
  • 1 Sac a poche
  • 1 Sbattitore
  • 1 Setaccio (oppure uno spargizucchero / spargifarina)
  • 1 Cucchiaio di legno (oppure una spatola in silicone)

Preparazione degli Sporcamuss

Cominciate così:
  1. dolcetti pugliesi

    Accendete il forno a 200° statico.

    Aprite il rotolo di pasta sfoglia e spennellatelo con il latte, poi distribuite su tutta la superficie lo zucchero semolato.

    A questo punto con una rotella tagliapasta o con un coltello, tagliate la pasta sfoglia ricavando 40 quadrotti di pasta.

    Infornate per 10 minuti, fino a che la superficie dei quadrotti si sarà dorata.

    Montate la panna a neve fermissima, dopodiché unite la crema di pistacchi amalgamando bene il tutto con un cucchiaio di legno o con una spatola, con movimenti rotatori dall’alto verso il basso in modo da non smontare il composto.

  2. dolcetti di pastasfoglia

    Trasferite la crema in una sac à poche e distribuite una quantità su un quadrotto di pasta, sul lato libero dallo zucchero caramellato e poi sovrapporre un altro quadrotto, sempre dal lato non zuccherato.

    Dopo aver farcito e formato tutti gli sporcamuss, spolverateli con una generosa pioggia di zucchero a velo e GNAM!!!

    Divertitevi a scommettere su chi riesce a mangiarli senza sporcarsi “u muss”!! 😀

    Buon appetito! Unoduetresimangia!

    PS. Nel procedimento della ricetta classica, ogni quadrotto viene tagliato in due nel senso della lunghezza, farcito con crema pasticcera e ripassato 5 minuti in forno prima di servire, cospargendo in ultimo lo zucchero a velo! 😀

Come si conservano gli sporcamuss

…. ma voi dite che si conservano? naaa dai…. 😀

Se proprio dovesse avanzarne qualcuno vi consiglio di conservalo in frigorifero perchè c’è la Crema pasticcera 😀

Restiamo in contatto!

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta!

Se avete dubbi o domande  sulla ricetta, scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come Facebook, Twitter, Pinterest , Instagram o direttamente qui sul blog,

A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio!!

ANNA 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.