Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi

Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi

Ok lo ammetto. l’idea era stravagante già in partenza.
non è la prima volta che mi cimento in strani mescoloni culinari…fondendo e unendo dolci che apparentemente non c’entrano niente gli uni con gli altri…vedasi i Muffin brownies con crumble al cocco (ben 3 dolci fusi insieme, il mio record!), oppure la Lemon pie camuffata da cheesecake o anche i Muffin cheesecake.
per ora era andato tutto sempre per il verso giusto. per ora.
ho voluto tentare la fortuna una volta ancora.
com’è il detto?
la fortuna premia gli audaci!!!
beh un po’ di coraggio, almeno in cucina, mettiamocelo 😛
tanto male che vada, che danni possiamo fare? buttare qualche uovo, un po’ di zucchero, della farina. roba da non “andare in fallimento economico”, diciamocelo pure…
così ho progettato i miei whoopie-scones, che non sono altro che degli scones a forma di whoopie pies!
gli scones sono tipici dolcetti da thè di origine scozzese, mentre gli whoopie pies dei biscotti doppi con farcitura, che la tradizione attribuisce agli amish. il nome sembra derivare dal fatto che quando gli uomini al lavoro sui campi aprivano il cestino del pranzo esclamassero dalla sorpresa “whoopie!” di fronte a questi dolcetti deliziosi.
per ottenere i miei whoopie-scones ho dovuto riaggiustare un pochino la ricetta, per ottenere degli scones piatti che non lievitassero troppo. così invece che farina autolievitante ho usato farina normale addizionata di pochissimo lievito.
ho steso l’impasto sottile (consigliano di stenderlo almeno 3 cm, io l’ho steso 1 cm e mezzo circa) così hanno mantenuto la forma che volevo, bassi, a cupoletta, con la base piatta da poter essere accoppiati a due a due come gli whoopie pies!

Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi

poi li ho riempiti con marmellata di ciliegie e panna montata (avevo quella spray, ma vabbè, se avete quella da montare è meglio, molto meglio, eviterete l’effetto pupazzo di neve al sole dopo 3 secondi che l’avrete messa su)
gli scones infatti sono delle specie di panini dolci, ma senza la classica lievitazione del pane, hanno un sapore quasi neutro, c’è pochissimo zucchero al loro interno, quindi hanno bisogno di un bel pieno STRONG, di quelli belli potenti per compensare il loro sapore parecchio neutro.
che dire…a me sono piaciuti molto.
gli scones hanno una consistenza particolare, un po’ granulosa, anche perché non c’è uovo nell’impasto, solo in superficie per dargli la colorazione, ma sono sofficissimi se ben lavorati. e per ben lavorati intendo POCO LAVORATI, vanno impastati il meno possibile, e più velocemente possibile.
cosa che sembra facile fino a che non vi ritroverete l’impasto (o l’impiastro, che forse è il termine tecnico adatto) tra le mani, una sbobba molliccia, difficile da lavorare, stendere e coppare, un blob biancastro che se ne scappa in ogni dove e non intende di collaborare, sembra quasi vivo! ma è la sua caratteristica ed è quella che gli conferirà la loro inconfondibile consistenza.
quindi non vi resta che provarli ed assaggiarli…se l’impiastro non vi assalirà!
e chissà…non si sa mai che amish e scozzesi vadano d’accordo!

Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi

 

 

Ingredienti per 6 Whoopie-scones (ossia 12 scones accoppiati):

Per i whoopie-scones:

  •  230 gr di farina + farina extra per il piano di lavoro
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 40 gr di zucchero
  • 60 gr di burro
  • 150 gr di latte
  • 1 uovo

Per la farcitura:

  • panna zuccherata (anche quelle spray già pronte, se non volete ammattire)
  • marmellata rossa (ciliegie, fragole, more, frutti di bosco)

Procedimento:

Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones - quando gli amish incontrano gli scozzesi
Whoopie-scones – quando gli amish incontrano gli scozzesi

In una ciotolare mettere la farina, il lievito e il burro a pezzetti piccoli. Amalgamare tutto con le mani fino ad ottenere un impasto bricioloso, simile alla sabbia bagnata.
Unire quindi lo zucchero, impastare ancora un poco, ma brevemente, e aggiungere infine il latte, mescolando il minimo possibile per farlo amalgamare.
Questo impasto va lavorato poco e velocemente. L’impasto che avretè sarà umido e appicicaticcio, difficile da maneggiare, non preoccupatevi, non avete sbagliato niente per adesso. (foto 1)
Infarinate abbondantemente un piano di lavoro, rovesciate l’impasto sopra, e con le mani infarinate cercate di compattarlo, lavorandolo un pochino, e fare una palla. (foto 2)
Cospargere la superficie della palla di farina e con un mattarello stendere l’impasto a circa 1 cm e mezzo di spessore.
Avrete un impasto molto farinoso sopra e sotto ma l’interno sarà sempre molliccio, quindi difficile da lavorare, manovrare e spostare.
Adesso con un tagliapasta tondo fate dei cerchietti e trasferiteli, aiutandovi con un tarocco o una spatolina, su una placca da forno foderata con carta forno. (foto 3)
A me sono venuti 12 whoopie-scones e non è avanzato neppure un briciolo di impasto, ho usato dei coppapasta smerlati di circa 4-5 cm di diametro. (foto 4)
Prendete la pasta avanzata, unitela assieme e senza lavorarla troppo stendetela di nuovo e ricavate altri scones fino a che non esaurite tutto l’impasto.
Sbattete un uovo in una ciotolina e con un pennello di silicone spennellate bene la superficie degli scones. (foto 5)
Mettere in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 25 minuti o finchè la superficie non è dorata.
Quando sono freddi riempire con marmellata (per me ciliegie) e panna montata zuccherata, chiudere i whoopie-scones a coppie e servire.

4 Comment

  1. MAMMA MIA COSA HAI PREPARATO OGGI???VOGLIO MORIRE CHE NON SONO LI’ CON TE AD ASSAGGIARLI!!!!!CHE BONTA’ CON LA PANNA!!!!SONO INCREDIBILMENTE GOLOSI E BELLI!!!!BACI SABRY

    1. undolcealgiorno says:

      ahahaha mi fai morire tu, ma dal ridere!!!
      sei sempre troppo buona e generosa di complimenti! ti ringrazio tantissimo XD
      se vuoi ti adotto ehehe così puoi farmi da cavia!!! 😛

  2. Angela says:

    wow!! complimenti per i tuoi dolci ed anche per il blog, mi piace molto :))

    1. undolcealgiorno says:

      grazie angela!
      dalle tue info vedo che anche tu hai un blog!
      vengo a farti visita che sono curiosa! XD
      ciao 😀

I commenti sono stati chiusi.