granita cremosa all panna, caffè e san marzano orizz ok

Una granita leggermente alcoolica, dolce e aromatica: la Granita cremosa alla panna con caffè e san Marzano! Per rinfrescarsi dall’arsura estiva.

Non preparavo questa bevanda da anni. Mi ricordo che quando il mio figlio maggiore era piccolo, andavamo al mare con qualche amichetto e una delle loro mamme portava sempre questa granita cremosa alla panna con caffè e san Marzano. Mi piaceva tantissimo e all’epoca, quando il mio metabolismo era ancora vivacissimo e riusciva a bruciare anche i peperoni a colazione, ne bevevo in quantità, alla faccia della linea. Bei tempi, ora me ne posso permettere solo un bicchierino ogni tanto ma me lo godo fino all’ultima goccia. La signora Michela, che mi ha dato la ricetta, si è poi trasferita altrove e abbiamo, ahimè, perso i contatti.

Non ricordavo le dosi precise, quindi a distanza di tanto tempo l’ho preparato seguendo il mio gusto e ho trovato il mix giusto perchè sia perfetta, non troppo dolce nè troppo alcoolica, ma con piacevole retrogusto di liquore.

L’elisir san Marzano Borsci è un liquore la cui storia parte proprio dalla mia Puglia, ad opera di una famiglia originaria del Caucaso, trasferitasi poi in Albania e approdata infine in Puglia ed esattamente a San Marzano di san Giuseppe. Qui in Puglia l’elisir si trova facilmente, non so se altrove è così semplice, ma se volete provarlo ho visto che è in vendita su Amazon. Altrimenti sostituite con un liquore al caffè.

Ingredienti:
400 ml di panna liquida per dolci
4 tazzine di caffè zuccherato (io ho messo due cucchiaini di zucchero in tutto, perchè non lo volevo eccessivamente dolce, ma fate secondo il vostro gusto)
50 ml di elisir San Marzano Borsci

granita cremosa alla panna con caffè e san Marzano orizz evid

Mescolate tutti e tre gli ingredienti insieme, avendo cura che il caffè non sia caldo o bollente. Potete scegliere se gustare la granita a modo di sorbetto o come bevanda. Nel primo caso, mettete il composto in una vaschetta, riponetela nel congelatore e, di tanto in tanto, andate a mescolare con una forchetta per 3 o 4 volte. La presenza dell’alcool lascia che il prodotto non si ghiacci completamente, avendo invece sempre una consistenza cremosa.

Se volete invece bere la granita cremosa alla panna con caffè e san Marzano, vi consiglio di metterla in piccole bottigliette, in modo da togliere dal congelatore la quantità che deve essere usata. Non è opportuno che la bevanda venga congelata e scongelata più volte, quindi avendo piccole quantità evitiamo di scongelare troppo prodotto.
Tenete le bottigliette in frigo e tiratele fuori 10 minuti prima dell’utilizzo, shakerando bene prima di servire.

granita cremosa alla panna con caffè e san Marzano vert

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.